Privacy Policy politicamentecorretto.com - Nissoli (FI): Commemorare Monongah significa onorare gli italiani all’estero

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Nissoli (FI): Commemorare Monongah significa onorare gli italiani all’estero

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 


(06 dic 2017)- “Nella ricorrenza del 110mo anniversario del disastro minerario di Monongah (Stati Uniti), voglio richiamare l’attenzione sul valore del lavoro italiano nel mondo, tanti lavoratori che hanno portato alto il vessillo di umanità e capacità con uno spirito di dedizione al lavoro esemplari fino al sacrificio. Qualità che hanno fatto onore all’Italia! Ora è nostro dovere fare memoria di questo sacrificio e onorare le vittime delle tragedie sul lavoro come quella di  Monongah, dove, il 6 dicembre del 1907, persero la vita 171 italiani”. Lo ha dichiarato l’on. Fucsia Nissoli (coordinatrice di Forza Italia in Nord e Centro America) in occasione dell’anniversario della tragedia di Monongah.

“Ricordare Monongah - ha precisato l’on. Nissoli – deve aumentare la nostra comprensione del fenomeno emigratorio che, negli ultimi anni, sta tornando fortemente all’ordine del giorno, infatti, molti giovani prendono il volo per il Nord America alla ricerca di una opportunità che la madrepatria ancora non riesce a dare loro e questo ci deve spingere a fare quelle riforme necessarie affinché ognuno abbia la possibilità di esprime le proprie capacità lavorative a casa senza sentirsi costretto ad emigrare”.

“Commemorare Monongah - ha concluso l’on. Nissoli -  significa onorare gli italiani all’estero e lavorare affinché ognuno possa avere un lavoro dignitoso”.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)