Privacy Policy politicamentecorretto.com - BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA ASSEMBLEA ORDINARIA 14/4/2018

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA ASSEMBLEA ORDINARIA 14/4/2018

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

1       Il prezzo di borsa di un’azione è pari a 4,73 euro; quest’importo moltiplicato per il numero delle azioni fornisce un valore di borsa pari a 2.277 milioni d’euro.

Il patrimonio di bilancio è di 4.887 milioni d’euro; di conseguenza il rapporto fra il valore di borsa e quello di bilancio è pari a 0,47; importo inferiore alla media dei multipli di mercato nelle banche italiane.

La banca non vale il suo valore contabile.

Il mercato non riconosce alla banca alcun avviamento.

 

2       Rispetto al 2006, 12 anni fa, la banca ha perso il 68%.

         Nel 2008, 10 anni fa, il dividendo era di € 0,48, ora è di € 0,11.

         La banca non è stata gestita nell’interesse dei soci.

 

3       La gestione della banca è stata orientata agli acquisti immobiliari, all’assunzione di partecipazioni, all’incremento delle filiali, all’aumento degli stipendi di dirigenti e impiegati.

 

4       Per riportare la banca al valore che aveva, occorre mettere in atto le seguenti azioni:

·        Vendere tutti gli immobili e tutte le partecipazioni.

·        Chiudere il 20% delle 827 agenzie.

·        Ridurre gli stipendi del 10%.

·        Estromettere il 50% dei 175 dirigenti.

·        Estromettere il 25% degli 8.148 dipendenti.

 

5       Il Governo, con il DL 3 del 24/1/2015, all’articolo 1, ha regolato la trasformazione in SPA delle Banche Popolari.

L’amministrazione dovrà avere come obiettivo il valore di mercato, tramite l’aumento dell’utile.

 

 

 

Giorgio Trenti Commercialista e Revisore www.trentigiorgio.it

 

Web\trentigiorgio\bper.doc

Invia commento comment Commenti (0 inviato)