Rebuzzi (FI): “Mi unisco alla denuncia di Bucchino riguardo la rete consolare”


“Grande responsabilità ce l'ha questo governo: un governo che non decide, che non vuole far progredire davvero l'Italia e ancora meno l'Italia nel mondo” “Voglio unirmi al grido di allarme dell'On.Gino Bucchino riguardo la rete consolare italiana nel mondo. Il collega diessino pone dei problemi che ci interessano tutti, e ricorda a tutti noi e in particolar modo al Ministero degli Esteri, e direi quindi anche al Viceministro degli Italiani nel Mondo Franco Danieli, che le parole non bastano, servono i fatti, bisogna agire”. Questo è il commento della senatrice di Forza Italia Antonella Rebuzzi, eletta in Europa, per quanto riguarda la denuncia dell'On.Bucchino riguardo i Consolati italiani nel mondo. “”Politica vuol dire fare cose concrete”, ha detto una volta il Presidente Silvio Berlusconi: sacrosanta verità. Non possiamo permetterci di continuare a fare riunioni durante le quali vengono spesso affrontati gli argomenti sempre nello stesso modo, con soluzioni teoriche che poi rimangono sul tavolo e non si trasformano quasi mai in veri e propri progetti o in fatti concreti”. “Gli italiani nel mondo – ha continuato la senatrice azzurra – meritano l'appoggio del loro Paese, e i nostri Consolati e le nostre Ambasciate devono poter rappresentare per tutti i nostri connazionali punti di riferimento sicuri, efficienti, funzionali, con personale scelto e qualificato, che sia dotato di sistemi operativi progrediti e di modi rispettosi e civili”. Secondo l'esponente forzista “è davvero lodevole la maniera in cui Bucchino denuncia, per la seconda volta e con ancora più enfasi, la tragica e vergognosa situazione dei Consolati italiani sparsi per i cinque continenti. Anche se non appartengo alla sua parte politica, mi sento questa volta in grande sintonia con lui, e mi metto a disposizione per cercare, insieme agli altri eletti all'estero ma non solo, di fare il massimo per risolvere nel più breve tempo possibile la questione dei consolati”. “Certo è – ha ammesso – che grande responsabilità ce l'ha questo governo: un governo che non decide, che non vuole far progredire davvero l'Italia e ancora meno l'Italia nel mondo: noi parlamentari all'estero dobbiamo farci sentire di più, oppure il nostro ruolo potrebbe essere rimesso in discussione dagli stessi elettori”, ha concluso.
Ufficio Stampa Sen.Antonella Rebuzzisenatrice@italiachiamaitalia.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui