Rebuzzi (FI): “Il sistema Italia riparta in fretta”

La Finanziaria 2008 “inizia a restituire imposte ai contribuenti”, dichiara con aria soddisfatta il ministro dell'Economia Padoa Schioppa.

Vedere per credere, diciamo noi. Finchè non avremo il documento ufficiale, conoscendo la rapidità con cui l'attuale compagine governativa passa dalle dichiarazioni alle smentite, conviene la prudenza.

Dobbiamo dire tuttavia, che la sortita del ministro evidenzia una nuova strategia comunicativa della sinistra, a correggere parzialmente il tiro, per guadagnare i consensi perduti. Finora infatti, gli stessi personaggi che blandiscono, avevano chiuso le porte a qualsiasi cenno di restituzione, parlando, al massimo, di una finanziaria meno onerosa rispetto a quella dell'anno scorso, ma comunque sulla stessa scia. ” Non ci sono i presupposti per ridurre le tasse prima del 2009 “, così ci era sembrato di aver sentito ripetere da più parti del coro; questa nuova possibilità sa di tattica elettorale, considerando che, anche a sinistra, c'è già chi pensa a rimpasti o addirittura a prossime elezioni.

A noi interessa che i cittadini siano risarciti; se sarà perchè la politica cerca una nuova immagine, o perchè le notizie sul tesoretto impongono una minima concessione per salvare la faccia, o perchè l'imposizione fiscale al limite del lecito è arrivata a scandalizzare l'Europa; l'importante è che finisca questo stillicidio delle nostre risorse. L'intero sistema Italia deve ripartire, e in fretta, altrimenti domani potrebbe essere troppo tardi.

Antonella Rebuzzi

Ufficio Stampa Sen.Antonella Rebuzzi
senatrice@italiachiamaitalia.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui