Rebuzzi (FI): “Soddisfatta per riconferma numero deputati esteri”

“L'esiguo numero di parlamentari che sono stati eletti all'estero grazie alla legge Tremaglia ha corso il serio rischio di essere ulteriormente ridotto”

“Esprimo soddisfazione per la riconferma del numero dei deputati eletti all'estero, dopo l'approvazione delle norme che riducono sensibilmente la rappresentatività istituzionale.” Con queste parole la senatrice di Forza Italia Antonella Rebuzzi, eletta in Europa, commenta la nuova strategia che Camera e Senato hanno messo in atto, per rispondere alla pressante rivolta popolare sui privilegi della casta.

“L'esiguo numero di parlamentari che sono stati eletti all'estero grazie alla legge Tremaglia – ha aggiunto la senatrice azzurra – ha corso il serio rischio di essere ulteriormente ridotto dalla frenetica corsa al consenso popolare che questo governo cerca di recuperare a tutti i costi. Quando si arriva a dover tagliare, diciamo noi, è facile che vadano perdute le cose buone, e che si tengano quelle inutili. L'abbiamo scampata bella”.

“A conferma avvenuta – sottolinea l'esponente forzista – mi preme rinnovare il mio impegno con gli italiani del mondo, perchè il lavoro di raccordo tra istituzioni e cittadini che abbiamo iniziato sin dai nostri primi contatti, possa proseguire nel tempo e produrre quei frutti che ci siamo proposti con le nostre iniziative”. Così la senatrice, sempre attiva nella lotta ai diritti negati e alle promesse non mantenute di questo governo.

Ufficio Stampa Sen.Antonella Rebuzzi
senatrice@italiachiamaitalia.com

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui