“Gli italiani all’estero non hanno partecipato alle primarie del partito democratico. In tutta la Gran Bretagna un solo seggio a Londra nel quale peraltro si è registrato scarso movimento. Possiamo affermare un flop totale. Se si considera che alle ultime elezioni politiche l’Unione aveva il 53% dei consensi vedere poche persone nel seggio di Londra dimostra la disaffezione degli italiani all’estero verso il centrosinistra e il governo Prodi”. Così Guglielmo Picchi, deputato di Forza Italia, commenta l’andamento delle primarie del PD a Londra. “La Gran Bretagna è il paese europeo con il minor numero di seggi allestiti, nonostante l’elevata presenza di patronati e associazioni che fanno riferimento alla sinistra. Per di più il seggio allestito dentro la London School of Economics fa luce sulle molte critiche che molti docenti della celebre università avevano sempre rivolto a Silvio Berlusconi, infatti questi docenti erano schierati politicamente ed usavano la loro posizione per disinformare i media stranieri fingendosi indipendenti”.

Ufficio Stampa On. Guglielmo Picchi

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui