2 Comunicati Stampa

Nota stampa. On. Grillini replica a Bagnasco. La famiglia è plurale ed un bene per la società

L'Onorevole Franco Grillini, presente a Pistoia per un dibattito sulla laicità, in contemporanea alla vista di Bagnasco replica al presidente della CEI affermando che “la pluralità dei modelli familiari rappresenta un bene per la società.”
“L'ossessiva insistenza – continua Grillini – su di un unico modelli famigliare, quello tradizionale caro alla Chiesa romano-cattolica, porta ad ignorare la realtà consistente di tutti gli altri nuclei familiari che, insieme, sono composti ormai dalla maggioranza dei cittadini italiani.
“In un mondo dove separazioni e divorzi aumentano in modo esponenziale – conclude il deputato -, dove si sta insieme per amore e non per obbligo, la coesione sociale è garantita dal massimo riconoscimento dei diritti di ogni tipo di nucleo familiare.
La Chiesa cattolica non può pretendere, rivendicando spazio pubblico, di determinare le scelte che riguardano l'autonomia e la sovranità del Parlamento”.

Ufficio stampa On. Franco Grillini, Deputato socialista e Promotore forum libertà

Nota stampa. On. Grillini. Stallking e omofobia, soddisfazione per il voto in Parlamento
Oggi il parlamento ha votato a grande maggioranza lo stralcio del pacchetto anti-violenza del Governo relativo agli articoli 13 e 18 su stalking (molestia insistente) e omofobia.
Intervenendo in Parlamento, Franco Grillini, ha respinto le accuse della Lega che lo volevano ricattatore della Commissione Giustizia e della Camera per la richiesta di scorporo e l'abbinamento dei due articoli.
“In Realtà – ha detto Grillini – si trattava di non fare una graduatoria tra reato e reato, tra violenza e violenza”.
“Omofobia e stalking infatti – continua il parlamentare – rappresentano una urgenza ed era necessaria una discussione rapida per dare un segnale che anche al nostro paese che deve tenere il passo degli altri paesi, che hanno già approvato legislazioni contro la violenza agli omosessuali e alle donne”.
“Lo stralcio – conclude Grillini – significa che sia il nuovo reato di molestia insistente che quello di omofobia, verranno discussi in sede legislativa direttamente nella Commissione giustizia e che sarà possibile l'approvazione entro l'anno”.
Ufficio stampa On. Franco Grillini Costituente socialista

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui