“Governo e Sinistra al capolinea. Se un partito della maggioranza deve decidere se votare o meno al senato la finanziaria vuol dire che è proprio finita. Saggio sarebbe da parte dell’Unione e del Capo dello stato prenderne atto e quindi crisi politica subito, poi una finanziaria snella e bipartisan , sciogliere le camere a Gennaio e voto tra fine marzo e primi di aprile”. Così Guglielmo Picchi, deputato di Forza Italia commenta le dichiarazioni di Mauro Fabris capogruppo UDEUR alla Camera. “Il tempo per le riforme è scaduto,così come quello del Governo. Non c’è stata la volontà politica di capire che le elezioni non erano state vinte e l’Italia è stata sottoposta ad un governo minoritario ed arrogante con grave nocumento per il paese intero. E’ bene per il paese tornare subito alle urne”.

“La rete è uno dei pochi luoghi veramente democratici nel nostro paese e nel mondo e quindi non accetteremo alcun bavaglio per i blog o altre forme di partecipazione democratica nella rete”. Così Guglielmo Picchi, deputato di Forza Italia, preannuncia battaglia al disegno di legge sull'editoria presentato dal Governo. “Il governo ha già sotto controllo le nostre finanze, i conti correnti, la situazione sanitaria, la magistratura ci intercetta continuamente, la polizia municiapale controlla i nostri spostamenti tramite le multe e adesso vogliono mettere sotto tutela la rete. Da blogger dico NO, il provvedimento del governo non deve contenere alcun riferimento alla regolamentazione della rete. La censura del governo non deve passare o forse dobbiamo pensare di essere in Cina o in Birmania?”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui