DICHIARAZIONE DELL’ON. GABRIELLA CARLUCCI

SICUREZZA, Carlucci: con questa maggioranza le riforme restano solo un’ambizione

Pensato nella forma del decreto legge, perché fosse immediatamente esecutivo e non emendabile, il pacchetto sicurezza Amato diventa ostaggio del diktat delle segreterie politiche della maggioranza, che anche ieri hanno anteposto, come api attaccate al miele, la politica dello scranno a quella della sicurezza dei cittadini. Un consiglio dei Ministri con tante pacche sulle spalle e abbracci tra Mastella e Di Pietro. E si ritorna in carreggiata. E’ questa la politica di Prodi, il Don Abbondio della poltrona, che evidentemente non ritiene temi come la certezza della pena, la sicurezza urbana, o l’immigrazione clandestina, il necessario collante salva-maggioranza. Il Ministro Amato aveva captato l’allarme sociale, e – seppur con un provvedimento necessario di ulteriori ritocchi – ha tentato la manovra. Ma è evidente che, con una maggioranza così fragile, attuare un pacchetto di riforme – per giunta urgenti – resta solo un’ambizione. Le vere vittime di questa grande truffa, restano gli sventurati italiani, costretti a convivere ancora a lungo con criminali che escono di galera dopo un giorno, pedofili, ubriachi al volante e malavitosi di ogni altra sorta.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui