Ferrigno (FI): “Solo uniti si vince”

“Non si perda l'opportunità di vincere, per le solite beghe di bottega”

“E' un sogno che spero di realizzare presto”: questo ha dichiarato ai giornalisti il Cavaliere, assediato dalla stampa all'uscita di una delle tante occasioni di incontro con i cittadini di Milano, a proposito del partito unico del centrodestra. Ma già i giornali avevano pubblicato le dichiarazioni di Fini, antitetiche, inspiegabilmente ironiche.

Che destino è questo della Cdl? Ora che è più che mai necessaria l'unità, le note stonate possono far male, e molto. Stupisce ancor di più Casini, per una volta in sintonia con Berlusconi, disponibile nei confronti del più forte alleato. Insomma, recuperato un figlio, si ribella l'altro.

E a questo punto vien voglia di aspettare il referendum e mandare tutti al macero. Veltroni dice che il Pd può correre da solo? Noi di Forza Italia possiamo volare, anche da soli.

Il partito della Libertà è la risposta più concreta e razionale alle aggregazioni tentate dalla sinistra col Pd: guai a metterlo in discussione, per stolte velleità di distinguersi; al limite, si parli di federazione, invece che di unione, ma non si perda l' opportunità di vincere, per le solite beghe di bottega.

Salvatore Ferrigno

Ufficio Stampa On.Salvatore Ferrigno
salferrigno@italiachiamaitalia.com

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui