“Alla luce dei recenti fatti il viceministro Danieli dovrebbe rimettere le deleghe ovvero dimettersi. Non solo prima aveva mentito in parlamento dicendo che non sarebbero stati chiusi consolati puntualmente smentito dai fatti, ma adesso si scopre anche che va a fare un safari privato di un giorno ed una notte durante una visita ufficiale e per via di questo modifica tutta l’agenda degli incontri ufficiali.”.
Così Guglielmo Picchi, deputato di Forza Italia annuncia una interrogazione affinchè il ministero degli esteri faccia chiarezza sull’operato del viceministro degli affari esteri Senatore franco Danieli durante la visita ufficiale a Johannesburg in Sudafrica. Infatti Danieli secondo i giornali, L’Italiano e Il Giornale si sarebbe recato ad un lussuoso safari-zoo per una visita privata e avrebbe modificato di conseguenza il programma ufficiale della visita.
“Credo che serva chiarezza anche a garanzia del viceministro su questa vicenda. Infatti non sarebbe in alcun modo accettabile lo svolgimento di visite private in un safari durante visite ufficiali in sudafrica. E non è nemmeno rilevante poi, ma è tutto da verificare, che siano effettuate a spese del viceministro, il punto è politico durante visite ufficiali si deve adempiere al ruolo che istituzionalmente compete che in questo caso era la visita delle comunità italiane all’estero e non delle collettività di elefanti nella savana africana. Le dimissioni sono necessarie per la credibilità del governo nei confronti di tutti i cittadini italiani all’estero e per la superficialità con cui il viceministro ha svolto il suo compito”.

Allegata interrogazione

Roma, 9 Novembre 2007
Interrogazione a risposta scritta
Al Ministro degli affari esteri

Per sapere – premesso che:

da vari giornali tra cui “L’Italiano” del 7 Novembre e “Il Giornale” del 8 Novembre 2007 è emerso che il viceministro Sen. Franco Danieli durante una visita ufficiale a Johannesburg in Sudafrica si sarebbe recato ad un safari-zoo, in cui è andato a vedere gli elefanti, invece di visitare un istituto culturale ovvero la sede Dante Alighieri e modificando di conseguenza l’agenda della visita ufficiale ;
il viceministro infatti è stato fotografato la mattina del 31 ottobre mentre s’imbarcava con il suo staff all'aeroporto di Johannesburg, dove era appena atterrato giungendo dall’Italia, su un volo privato diretto al Sabi Sabi Resort Lodge, struttura di lusso immersa nella natura;
il pomeriggio del giorno 31 ottobre ovvero lo stesso dell’arrivo di Danieli, era già in programma una visita all’istituto Dante Alighieri di Johannesburg, peraltro confermata dal direttore dell’associazione culturale Gaetano Giudice, la quale si è poi potuta svolgere solo il giorno dopo la conclusione del safari ovvero il 1 Novembre;
il programma della visita ufficiale, per via della giornata spesa al Safari, è stato ulteriormente modificato e giovedì 1 Novembre l’incontro all’Italian Club si è svolto in ritardo e peraltro, come confermato dal presidente del locale Comites Salvatore Cristaldi, si sarebbe dovuto svolgere il venerdì e quindi il cambiamento di programma ha fatto sì che poche persone partecipassero;
il safari-zoo a quanto risulta alla stampa sarebbe costato per il solo volo privato 270 dollari a persona che considerando lo staff di tre persone supera gli 800 dollari, per le camere dai 140 ai 900 dollari a persona a seconda della categoria utilizzata;
la programmazione di un volo privato presso una località esclusiva quale quella del resort di Danieli – esclusività confermata dal fatto che vi hanno alloggiato, in passato, anche re Juan Carlos di Spagna con la moglie Sofia e la top model Anna Kournikova – richiede notevole anticipo nelle prenotazioni ed è quindi impensabile che sia stato deciso in maniera contingente all’arrivo del viceministro all’aeroporto di Johannesburg;

quali iniziative urgenti saranno intraprese per verificare i fatti in premessa; e quindi
se il safari del viceministro sia stato a carico dei contribuenti o se sia stato pagato a titolo personale;
se sia vero che il Safari si sia sostituito ad una visita alla sede della dante Alighieri;
se ritenga opportuno effettuare visite private durante visite di rappresentanza pagate dagli italiani e di conseguenza se tutto fosse verificato se non ritenga opportuno ritirare le deleghe del viceministro Danieli
On. Guglielmo PICCHI, On. Massimo Romagnoli, On. Salvatore Ferrigno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui