Arnold Cassola (Verdi eletto in Europa) ha presentato un’interrogazione scritta al Ministro dell’Ambiente sul rischio di proliferazione nucleare alle porte dell’Italia.

Infatti il timore che l'Albania possa costruire una centrale nucleare nei pressi di Durazzo, a pochi chilometri dalla costa adriatica italiana, ripropone l’allarme sulla presenza di impianti nucleari a pochi chilometri dai confini nazionali.

“Il governo francese ha dichiarato recentemente che costruirà un reattore nucleare in Libia, per la desalinizzazione del mare, a pochi chilometri dalla costa tirrenica italiana” ha asserito Cassola che esprime le sue perplessità in merito.

Per questo motivo il deputato dei verdi riterrebbe opportuno che il governo contattasse le autorità francesi per sincerarsi del fatto che l’Italia non sia sottoposta a rischi da nucleare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui