Il Coordinamento Nazionale del Movimento Politico dei Cittadini, riunitosi per valutare l’attuale situazione e per definire un atteggiamento rispetto alla crisi di governo, ha ribadito le posizioni già espresse dalla Coordinatrice Monia Benini dopo l’incontro con il Presidente Marini.
Le priorità del Paese non sono certo né la riforma elettorale, né il referendum: strumenti entrambi volti a rafforzare il potere delle oligarchie degli attuali partiti. Si sta girando a vuoto perché nessuno di essi vuole affrontare le vere problematiche dei cittadini, rimaste nella seconda e non applicata parte del programma Prodi: l’adeguamento di salari, stipendi e pensioni, una maggiore attenzione alle condizioni dei disabili e degli invalidi, un interesse per le implicazioni delle scelte energetiche e per il conseguente furto di risorse pubbliche con il meccanismo dei finanziamenti.
Nel parlare d’altro prevale il tema delle riforme che in passato significavano crescita culturale, sociale ed economica, mentre quelle dell’ultimo decennio hanno prodotto un pesante arretramento nelle condizioni di vita degli Italiani, e nell’attuazione di un reale sistema democratico.
Se si vuole seriamente ragionare di riforme istituzionali, la prima necessità è quella di un aggiornamento della Costituzione, inserendo i temi dell’ambiente, della comunicazione, della sovranità popolare, del funzionamento e della posizione giuridica dei partiti. Per questo il Movimento Politico dei Cittadini propone l’elezione su base proporzionale di un’assemblea costituente.
Indipendentemente da come la grande finanza e le oligarchie partitiche intenderanno uscire da questa crisi, ciò che emerge ogni giorno con maggior chiarezza, è che l’attuale classe politica va completamente scalzata e sostituita dalle forze sane del Paese. L’invito dell’MPC a tutti gli italiani è quindi quello di aggregarsi con i cittadini che hanno i loro stessi problemi, unendosi a quelli del quartiere, della città e della regione vicina, dando vita a liste di diretta rappresentanza fuori dal controllo dei partiti esistenti, come sta facendo il Movimento Politico dei Cittadini.

Movimento Politico dei Cittadini
Cell. 338 2826217
www.movimentopoliticodeicittadini.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui