Arnold Cassola, capolista in Europa per “La Sinistra L'Arcobaleno” ha detto: “Leggo con stupore che Emanuele Filiberto, con cui ho avuto un dibattito molto civile recentemente a Charleroi ha dichiarato in un suo comunicato che ” il signor Cassola che non ha fatto nulla per gli interessi degli italiani all'estero , pur essendo un parlamentare di maggioranza”.
“Il Signor Emanuele Filiberto ha fatto questa dichiarazione in risposta ad un comunicato firmato da Pietro Carta, candidato per la sinistra arcobaleno a Charlerioi. Non riesco a capire perche' Emanuele Filiberto se la sia presa con me, quando in realta' lui stava rispondendo alle dichiarazioni di Carta”, ha detto Arnold Cassola.
“La sparata di Emanuele Filiberto dimostra che non e' per niente aggiornato su cio' che io ho fatto, insieme ad altri colleghi, in parlamento. Possibilita' di ottenere la Carta d'identita' in loco nel Consolato all'estero, aumento del minimo di pensioni, riduzione ulteriore dell'ICI, la Carta.it, la detrazione dei familiari a carico nella dichiarazone IRPEV per gli impiegati MAE all'estero, sono alcune delle piccole ma significative prime conquisate che io, insieme ad altri colleghi all'estero dell'Unione, abbiamo ottenuto negli ultimi due anni”.
“Non sara' molto, ma e' un importante piccolo inizio per DARE qualche cosa agli italiani all'estero. Emanuele Filiberto, invece, ha tentato di PRENDERE 260 milioni di Euro agli italiani”.
“Peccato per la caduta di stile”, ha concluso Cassola. “Non pensavo che Sua Altezza potesse cadere tanto in basso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui