Resoconto della III Commissione permanente
(Affari esteri e comunitari)

III Commissione – Resoconto sommario di mercoledì 18 febbraio 2009

5-01015 Narducci ed altri: Sulla situazione della rete consolare italiana in Germania. (vedi allegato 1)
Stefano STEFANI, presidente, ricorda che, ai sensi dell'articolo 135-ter, comma 5, del regolamento, la pubblicità delle sedute per lo svolgimento delle interrogazioni a risposta immediata è assicurata anche tramite la trasmissione attraverso l'impianto televisivo a circuito chiuso. Dispone, pertanto, l'attivazione del circuito.
Franco NARDUCCI (PD) illustra l'interrogazione in titolo, lamentando l'imminente rischio di chiusura di taluni consolati in Germania che sta suscitando viva apprensione nella comunità italiana ivi residente.
Il sottosegretario Stefania Gabriella Anastasia CRAXI risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 2).
Franco NARDUCCI (PD), replicando, si dichiara insoddisfatto sia per le gravi conseguenze che si produrranno nelle realtà interessate, ed in particolare in Hannover, sia per l'insussistenza dei previsti risparmi, in quanto l'accorpamento dei servizi in altra sede comporterà comunque nuove spese, a cominciare dall'affitto dei locali necessari. Protesta per il fatto che si sopprimano servizi di indubbia utilità per i cittadini italiani, mentre si dovrebbe pensare a chiudere le ormai non più utili rappresentanze diplomatiche negli Stati membri dell'UE. Manifesta poi forti perplessità sulla soluzione del cosiddetto consolato digitale, ritenendo preferibile creare strutture di prossimità, ovvero piccole agenzie che renderebbero di più e costerebbero di meno. Nel lamentare infine il fatto che l'attuale Governo manchi di una politica per gli italiani all'estero, invita a tenere in maggiore considerazione gli interessi diretti dei cittadini rispetto alle logiche di carriera del personale diplomatico.
Stefano STEFANI, presidente, dichiara concluso lo svolgimento dell'interrogazione all'ordine del giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui