GAVIRATE, 29 aprile 2009 – Gavirate nuovamente capitale internazionale dell’adaptive rowing. Accadrà per il terzo anno consecutivo sabato 2 e domenica 3 maggio con la regata internazionale che vedrà all’opera ventitré equipaggi in rappresentanza di sette nazioni: Australia, Portogallo, Russia, Italia, Gran Bretagna, Polonia e India. Da segnalare la prima uscita ufficiale internazionale dell’India che sceglie l’Italia per il suo esordio nell’Adaptive Rowing.

Alla presentazione, avvenuta quest’oggi presso Villa Recalcati sede della Provincia di Varese, sono intervenuti il presidente della Canottieri Gavirate Gian Carlo Pomati, l’Assessore allo Sport Giuseppe Martignoni e il Consigliere Federale Giovanni Marchettini.
L’Italia è ancora una volta in prima linea: dopo la splendida medaglia d’oro conquistata alle Paralimpiadi di Pechino da Luca Agoletto, Paola Protopapa, Graziana Saccocci, Daniele Signore e Alessandro Franzetti e il riconoscimento della Federazione Italiana Canottaggio quale Federazione Paralimpica, si conferma la fiducia e la stima della FISA (Federazione Internazionale) verso le qualità organizzative della Canottieri Gavirate sempre impegnata nello sviluppo di questa disciplina.

In raduno da ieri a domenica 3 maggio, questi sono gli azzurri convocati per la regata internazionale: Luca Agoletto, Paola Protopapa e Daniele Stefanoni (Aniene), Andrea Bozzato, Mahila Di Battista, Graziana Saccocci, Alessandro Franzetti, Andrea Lenzi, Massimo Spolon, Stefania Toscano, Simone Miramonti (Canottieri Gavirate), Daniele Signore ed Efrem Morelli (Flora Cremona), Silvia De Maria (Caprera Torino).
Il CT Paola Grizzetti, in collaborazione con i tecnici Renzo Sambo e Vittorio Bolis, sceglierà venerdì la composizione degli equipaggi in gara sabato e domenica sulla distanza di mille metri: tre singoli, due doppi e due “quattro con”.

“Inizia oggi un nuovo percorso che ci condurrà alle Paralimpiadi di Londra 2012 – afferma il CT Paola Grizzetti – Si lavora con grande entusiasmo e voglia di migliorare i risultati dello scorso quadriennio anche se sappiamo che riconfermarsi ad alti livelli non è mai semplice”.

Nelle giornate di giovedì 30 aprile e venerdì 1 maggio, ci sarà il Work Shop per i classificatori nazionali e internazionali al fine di illustrare le nuove direttive di classificazione che partiranno dal 2010 stabilendo le categorie per il Mondiale di qualificazione (2011) alle Paralimpiadi di Londra 2012.

Il programma prevede che le regate si svolgeranno sabato e domenica con le seguente formula: batterie al mattino (dalla 10 alle 12 sabato, dalle 9.30 alle 11.30 domenica) e finali al pomeriggio (dalle 13.30 alle 16).
Domenica, alle 11, ci sarà anche l’inaugurazione della nuova barca “Saroptimist”, offerta dall’istituzione benefica che ha voluto riconoscere l’impegno della Canottieri Gavirate verso gli atleti diversamente abili.
La regata, intitolata quest’anno al vogatore Carlo Vigentini recentemente scomparso,, è organizzata dalla Canottieri Gavirate in collaborazione con la Federazione Italiana Canottaggio e il Comitato FIC Lombardia e gode del patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Gavirate e CIP.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui