L’onorevole Giuseppe Angeli, parlamentare eletto in Sudamerica di origini abruzzesi, e Franco Marchetti – presidente della Feabra (Federazione della associazioni abruzzesi in Brasile), consigliere del Cram Abruzzo e direttore del “ByAbruzzo” di San Paolo – si sono incontrati a L’Aquila, ieri, 27 aprile, per fare il punto della situazione sull’avviato progetto di promozione del turismo e dell’enogastronomia dell’Abruzzo tramite i nostri corregionali nel mondo, anche alla luce della crisi terremoto. L’incontro è stato organizzato da Tiziana Mergiotti, amministratrice del tour operator Turismo & Dintorni, leader in Abruzzo per l’incoming.
Angeli, che ha fatto visita per la seconda volta al Capoluogo aquilano colpito duramente dal terremoto, ha incontrato di nuovo anche il presidente della Regione, Gianni Chiodi.
“Il turismo è il settore più direttamente colpito del terremoto”, ha ricordato la Mergiotti, che si è vista, dopo il sisma del 5 aprile scorso, annullare il 90% delle prenotazioni di gruppi di turisti stranieri per l'imminente stagione estiva. La Regione e lo Stato devono intervenire subito per salvare il turismo in Abruzzo che, paradossalmente, col sisma e l’attenzione mediatica, da regione italiana quasi sconosciuta è diventata famosa in tutto il mondo”.
“Bisogna fare di necessità virtù – ha aggiunto Angeli, che in Argentina, con la sua Transatlantica, è il tour operator leader di mercato con 700 dipendenti – e far capire ai turisti, con una precisa azione di comunicazione istituzionale – che solo una parte dell’Aquilano è danneggiato dal terremoto e non tutto l’Abruzzo”. La stessa, energica, richiesta che la Mergiotti ha fatto alcuni giorni fa all’assessore regionale al Turismo, Mauro Di Dalmazio.
Angeli, Marchetti e la Mergiotti, che ha curato il catalogo Abruzzo e Italia per il “ByAbruzzo” in Brasile, si sono incontrati per mettere anche a punto una sinergia Brasile-Argentina in modo da creare pacchetti Abruzzo unici, completi a regime di un volo diretto Rosario-San Paolo-Pescara e che inizialmente utilizzino i voli di linea “approfittando delle nuove offerte Alitalia. – ha detto Angeli – Devo incontrare al più presto Carlo Toto per vedere di stringere un accordo ‘speciale’ per l’Abruzzo.
Il problema – ha rivelato il Parlamentare-imprenditore originario di Orsogna – è che per favorire il turismo dal Sudamerica, bisogna ridurre notevolmente i costi, perché il potere d’acquisto medio, soprattutto degli argentini, non è alto. Quindi, la Regione Abruzzo deve creare degli incentivi ad hoc in più, oltre a quei pochi già esistenti, per sostenere economicamente i tour operator che portano turisti nella regione, sul modello Calabria, regione con la quale in Argentina stiamo lavorando bene.
La Turismo & Dintorni sarà per l'estate 2009 il responsabile dei servizi a terra in aeroporto della Air Transat, la compagnia aerea canadese che garantirà dal 4 giugno (fino al 15 ottobre) il nuovo volo Toronto-Pescara. “E' da anni il volo-simbolo del turismo in Abruzzo da parte soprattutto degli emigrati – ricorda la Mergiotti – Con un sostegno ad hoc da parte della Regione le stesse potenzialità sarebbero espresse anche dai milioni di abruzzesi e italiani residenti in Argentina e Brasile”.
Soddisfatto dell’incontro si è detto Marchetti, che sta ottenendo risultati incoraggianti con l’agenzia-showroom “ByAbruzzo” in Brasile, sia per l’esportazione dei prodotti enogastronomici abruzzesi in uno dei paesi più in crescita del mondo con Cina e India (“Bric”), sia per il turismo. Sono già giunti in Abruzzo a febbraio i più importanti tour operatori brasiliani inviati dal “ByAbruzzo” e guidati con un educational curato dalla Turismo & Dintorni. I primi turisti brasiliani sono attesi già per quest’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui