“Basilea, Friburgo e Mulhouse hanno un unico aeroporto, hanno costitutito l'Euroregione TriRhena o del Reno superiore, potrebbero avere anche il primo consolato italiano trasnfrontaliero. In questo modo si potrebbe dare una risposta concreta ai cittadini che protestano contro la chiusura del consolato di Mulhouse e dare una alternativa al Governo per realizzare il piano di razionalizzazione della rete consolare, dettato dalle necessità di rigore per la finanza pubblica.” Così Guglielmo Picchi, deputato del PDL, da sempre contrario al piano presentato dal Governo per razionalizzare la rete consolare in Europa, avanza al Governo una proposta con la quale raggiungere i risparmi necessari ma senza che i servizi ai cittadini ne risentano particolarmente. “Anzichè tre consolati a Friburgo, Basilea e Mulhouse si potrebbe averne un solo con due piccole sedi distaccate con le quali fornire ai cittadini i servizi amministrativi che richiedono la presenza fisica. Si tratterebbe di sedi consolari distaccate, non di agenzie o di altro. Il risparmio di costi sarebbe ingente e le risorse risparmiate si potrebbero impiegare per evitare la chiusura di altri consolati. Le euroregioni esistono sempre di più quella del Reno superiore fu forse la prima a muovere dei passi già negli anni '60. Forse sarà necessaria qualche modifica legislativa e superare l'opposizione di qualche burocrate ma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui