“Per capire fino in fondo il dramma delle terre orientali ci si deve
recare alla Foiba di Basovizza, farlo il giorno del ricordo è ancora più
importante. Gli Italiani di queste terre hanno a lungo sofferto, è
giusto ricordarne per sempre il sacrificio e il modo migliore è
impegnarsi a fondo per migliorare la condizione della Comunità Nazionale
Italiana che vive adesso in terra slovena e croata.” Così Guglielmo
Picchi e Raffaele Fantetti, parlamentari del PDL, hanno accolto l'invito
del coordinatore del PDL Austria Sergio Valentini e della delegazione di
Vienna della Libera Provincia dell'Istria in esilio di recarsi ha
Trieste e poi alla Foiba di Basovizza il 10 febbraio.
“Ieri la Camera dei Deputati ha votato l'ingresso della Croazia nella
Unione Europea, il PDL ha dato il suo voto favorevole, ma nella
dichiarazione di voto ha ricordato il dramma delle nostre genti della
Venezia Giulia, della Dalmazia e dell'Istria e ribadito tutto l'impegno
a sostenerle sempre con i governi di Slovenia e Croazia. Le foibe sono
stato troppo a lungo dimenticate da un certo giustificazionismo storico
inaccettabile e vergognoso. Noi ricordiamo quelle vittime onorandone la
memoria e il sacrificio.”

Ufficio Stampa On. Picchi e Sen. Raffaele Fantetti (PDL)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui