Roma, 20 giugno 2012. L’on. Antonio Razzi ha presentato una interrogazione a risposta scritta al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro degli affari esteri ed al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa aeronautica Avionews, World aeronautical press agency, in Canada sarebbe in corso un’indagine a carico di soggetti canadesi in merito a presunte tangenti pagate da AgustaWestland ad una società di eliambulanza per favorire l’acquisto di 12 elicotteri. La cifra si aggirerebbe intorno ai 6,7 milioni di dollari per attività di consulenza e marketing a soggetti legati da rapporti di parentela o “affettuosi” con i titolari della Ornge, che avrebbe poi acquistato i 12 elicotteri dell’Agusta per un valore di 144 milioni di dollari.«Quello che lascia perplessi, dichiara l’on. Razzi, è che AgustaWestland avrebbe pagato milioni di dollari a dei canadesi per attività di consulenza e marketing svoltasi in Arabia Saudita ed in Brasile soggetti legati da rapporti di parentela o affettivi con i titolari della Ornge. Ai destinatari dell’interrogazione, prosegue Razzi, era necessario porre delle domande specifiche: quali iniziative di competenza il Governo intenda adottare per verificare l’operato di tutti i vertici Finmeccanica in quanto non può essere stata una sola persona ad attuare quanto riportato dai giornali e quali e quanti dirigenti di vertice di Finmeccanica abbiano curato le pratiche riportate dai giornali stranieri e riprese da Avionews.

On. Antonio Razzi
Via Uffici del vicario, 21
00186 Roma
Tel. +39-06/67608166 Fax +39-06/67608750
E-mail: razzi_a@camera.it
Sito:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui