“Nella discussione sulla nuova legge elettorale deve esserci un punto fondamentale che non dobbiamo mai perdere di vista, ovvero che i partiti dovranno ricoprire quel ruolo centrale di garanzia di fronte ai cittadini dei propri candidati. Sia se vi sarà un sistema maggioritario o proporzionale, vogliamo che chi fa le liste si senta la responsabilità di candidare persone che abbiano tutte le carte in regola sia a livello etico che culturale per rappresentare la nazione.

Perché chi vota, prima di scrivere una preferenza mette la croce su un partito ed è quel partito che deve essere garante della sua classe dirigente. Non vogliamo che ci sia l’anarchia totale ed una guerra di preferenze dove, ovviamente, i furbi possono alterare la corsa. Vogliamo che tutti i candidati possano partire dallo stesso nastro di partenza e che nessuno dei candidati possa fare furbate durante la corsa.

Con queste parole l'On.Antonio Mazzocchi, Deputato del Pdl e Presidente dei Cristiano Riformisti è intervenuto nel dibattito sulla legge elettorale.

“Gli italiani ci chiedono un impegno per essere rappresentati da un Parlamento fatto di gente onesta e preparata. Mai come oggi possiamo ribadire questo obiettivo con la scrittura delle nuove regole elettorali”.

Ufficio Stampa, Dott. Giorgio La Porta – 06/67.60.42.38 – 339/54,85,202 email mazzocchi_a@camera.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui