Le ultime dichiarazioni rilasciate in data odierna dal Procuratore Capo della DDA di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo, e dal Procuratore aggiunto, Giuseppe Borrelli, sono l'amara constatazione di quanto emerge, quasi quotidianamente dalle varie inchieste giudiziarie che coinvolgono la Calabria.
Fanno sicuramente maggiore impressione le infiltrazioni con rappresentanti della Chiesa e delle Forze dell'Ordine, ma penso che ormai serva una vera e grande opera di “depurazione” nei vari ambiti istituzionali, politici ed imprenditoriali.
Sono fuori dalla realtà coloro che continuano a ritenere che la 'ndrangheta sia ancora quella che faceva scorrere scie di sangue per le vie della Calabria; la 'ndrangheta e' ben altra cosa, pervasiva, apparentemente invisibile, padrona di buona parte delle Istituzioni, della politica, dell'imprenditoria e dell'economia legale.
Attività di vera “depurazione” dicevo, dettata da coraggio e amore per il proprio territorio e la propria gente!
on. Angela Napoli
Componente Commissione Parlamentare Antimafia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui