WASHINGTON D.C. (25 settembre 2013), Franco Nuschese è stato nominato membro del Consiglio di amministrazione dell’Atlantic Council. Lo ha annunciato il presidente Frederick Kempe: “Siamo molto felici per la nomina di Nuschese. Il suo sarà un contributo fondamentale nelle grandi sfide che ci aspettano nei prossimi anni”.

La nomina è stata ufficializzata con una cerimonia a cui ha preso parte Michael Froman, Ministro per il Commercio con l'estero dell'amministrazione Obama.

Franco Nuschese ha commentato: “È per me motivo di grande soddisfazione far parte di questa importante istituzione. Non posso che sentirmi onorato della fiducia accordatami dal presidente Kempe e dal board. A questo incarico dedicherò tutto il mio impegno e la mia passione”.

Fondato nel 1961, l’Atlantic Council è uno dei più influenti e prestigiosi think tank statunitensi. La sua missione è quella di promuovere la cooperazione transatlantica e la sicurezza internazionale. Il Consiglio ha come scopo fondamentale quello di sviluppare e perseguire programmi in grado di coinvolgere istituzioni americane ed europee su questioni di interesse mondiale. Assai ampio il ventaglio di competenze: dagli estremismi violenti all’instabilità finanziaria, dal futuro della NATO alla sicurezza internazionale, dalle risorse energetiche alle questioni ambientali, alla luce di un assetto economico e politico globale in continua evoluzione.

Nel corso della sua storia, l’Atlantic Council ha tributato importanti riconoscimenti a figure preminenti della comunità internazionale. Ricordiamo, tra i numerosi, gli ex Segretari di Stato Colin Powell e Hillary Rodham Clinton, il segretario generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen, i presidenti George H.W. Bush e Bill Clinton, il vicepresidente Joe Biden, il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, il principe Harry; il cancelliere Helmut Kohl e il primo ministro Tony Blair; uomini d’affari come Muhtar Kent presidente della Coca-Cola e il magnate delle comunicazioni Rupert Murdoch. E ancora gli artisti Bono degli U2, Placido Domingo e Tony Bennet.

Franco Nuschese è nato a Minori (SA) e vive negli Stati Uniti. A Washington presiede il gruppo Georgetown Entertainment. L’imprenditore è partner, con Simone Bemporad, della Bemporad&Associates, una società di consulenze e servizi rivolta a imprese, enti e professionisti europei che intendano investire negli Stati Uniti; un gruppo di lavoro che annovera personalità di primissimo piano delle istituzioni, della finanza e dell’impresa americane. Da sempre Nuschese, che è Commendatore al merito della Repubblica Italiana, affianca all’attività imprenditoriale, quella culturale e umanitaria. È membro del consiglio di amministrazione del Global Virus Network diretto dallo scienziato Robert Gallo, scopritore dell’HIV. Dal 2012 è ministro-consigliere dell’Ambasciata del Sovrano Ordine Militare e Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta (comunemente abbreviato in Ordine di Malta) presso Antigua e Barbuda. Nuschese è inoltre proprietario di Cafe Milano, esclusivo ristorante di Washington e punto di ritrovo dei più importanti personaggi della politica, dell’imprenditoria e della comunicazione nella capitale.

Per ulteriori informazioni

Ufficio Stampa

GEORGETOWN ENTERTAINMENT GROUP

pressoffice@georgetowneg.com

+16466332886

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui