Per 20 anni trasparenza, vigilanza ed investimenti migliorativi nel settore del trasporto pubblico regionale pugliese sono stati una chimera. Pur registrando gravi inefficienze, quel sistema corrotto e arretrato rientrava in un consueto ordine del giorno, finchè non è arrivato il Movimento 5 Stelle che, come testa d’ariete, ha ribaltato quello stato di inerzia, facendo emergere situazioni disastrose, come quella riguardante la gestione delle Ferrovie Sud Est, l’azienda che gestisce la rete ferroviaria regionale più estesa d’Italia.


Lo scandalo delle Ferrovie Sud Est, con i suoi 350 mln di euro di buco, non è che la cartina al tornasole di quella mancanza di trasparenza e di controllo, da parte di Regione e Ministero dei Trasporti, che hanno di fatto alimentato inefficienze e sperperi di danaro pubblico.

Basti pensare alle centinaia di milioni di euro spesi per consulenze ad avvocati, ingegneri, società di contabilità e aziende di servizi.

Finora, a pagare le conseguenze di questa cattiva gestione, sono stati i pendolari che hanno dovuto subire un servizio di trasporto pubblico da terzo mondo: 40° senza aria condizionata, sistematici ritardi, sporcizia, vetture obsolete.

La situazione, divenuta insostenibile, sta per giungere al suo epilogo finale, infatti le Ferrovie Sud Est sono in procinto di essere vendute…, ma a chi?

Saranno assorbite dalle Ferrovie dello Stato o, come ha fatto intendere il Ministro Del Rio, potrebbero essere acquisite da compagnie private?

Che fine farà l'azienda di trasporto più importante del centro sud della Puglia che collega 4 province? E a che punto è la sicurezza?

Ne parleremo venerdì 22 luglio, alle ore 19:30, presso il Park Hotel di Taranto, con il Cittadino portavoce Diego De Lorenzis, capogruppo del M5S della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, che terrà un confronto pubblico “Il futuro delle Ferrovie Sud Est: non perdiamo altro tempo”.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare, per non essere succubi di scelte calate dall’alto, ma artefici consapevoli di scelte oculate e lungimiranti.

18 Luglio 2016

Gli attivisti del MeetUp Amici di Beppe Grillo Taranto

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui