Walter Elias Disney, questo il suo vero nome, fu creatore di personaggi famosi in tutto il mondo, si impose dal 1928 col personaggio di Mickey Mouse (Topolino), al quale seguirono Minnie, Pippo, Paperino, animali dal comportamento umano protagonisti di cartoni animati umoristici.

Il suo enorme successo fu dovuto, oltre che all’abbondanza della produzione e alla ricca sperimentazione promossa nei suoi attrezzatissimi studi (sonoro, colore, movimento delle figure nello spazio) alla sua capacità di fornire identità e spessore a creazioni semplici ma inconfondibili, di dare vita a un universo immaginario facilmente accessibile e disponibile al consumo di massa.

I successivi lungometraggi (Biancaneve e i sette nani, 1937; Fantasia, 1940; Bambi, 1943; Cenerentola, 1950; Lilli e il vagabondo, 1956; La carica dei 101, 1961), realizzati da abili collaboratori, si accompagnarono alla creazione di una casa di produzione, di grandi studios e di un parco di divertimenti in California: Disneyland (1955).

Negli anni 70 è sorto in Florida il Walt Disney World; nel 1992 è stato inaugurato a Parigi EuroDisney e nel 2004 Hong Kong Disneyland.

Nel 1995 la Walt Disney Corporation ha rilevato la rete televisiva statunitense ABC.

Nel 2006 ha acquisito la casa di produzione digitale Pixar.

The Walt Disney Company è la seconda compagnia di “media” degli Stati Uniti, leader assoluta nel mercato dell’intrattenimento infantile.

Oggi la Disney è una delle maggiori imprese multinazionali.

Walt Disney, con 22 Oscar vinti per i suoi lavori e 4 Oscar alla carriera, è la persona che ha ricevuto più Oscar e nomination nella storia del cinema, giacchè detiene un totale di ben 59 nomination.

Un altro suo primato è quello di aver ricevuto il maggior numero di Oscar in uno stesso anno ben 5 nel 1954.

In Italia le creazioni disneyane fecero ingresso nel 1932, per i tipi dell’editore Nerbini che pubblicò il primo numero di Topolino. Negli anni Cinquanta uscirono in Italia le storie disneyane pubblicate da Arnoldo Mondadori, che riscossero un grande successo che tuttora prosegue.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui