N.B.
Massafra.Nella splendida cornice del Castello medievale, uno degli attrattori turistici più importanti della città massafrese, lo scorso 1 agosto la Pro loco ha organizza la 3^ edizione della Sagra “Do Fr'sedd e du Pen Cunzet” allietata dai “Seventy Level”, una band del sud Italia, precisamente della provincia di Lecce, che dal 2000 vanta numerosi Live in tutta Italia.
Il Funk e la disco sono la chiave del loro successo, due generi musicali che hanno coinvolto interamente il pubblico creando una sorta di feeling con il sound e la band stessa.
Tradizione e folklore hanno ispirato questa sagra, giunta alla terza edizione, che rientrava nelle manifestazioni del ricco cartellone di eventi pianificato dall'Assessorato al Turismo della città di Massafra.
Nell’atrio del castello medievale anche i prodotti enogastronomici tipici hanno contribuito ad offrire un suggestivo racconto per immagini del territorio e dei sapori che lo contraddistinguono.
A tal fine c’è stata l'occasione, visto il legame stretto col territorio Pugliese e Massafrese, di proporre al pubblico la birra Dreher, uno dei prodotti che rappresenta l'eccellenza della nostra terra.
In piazza D’Armi, ad accogliere i visitatori, c’è stato il ritmo coinvolgente dei Seventy Level e non è mancata l’occasione per cimentarsi nel ballo e scatenare il divertimento.
Grazie alla Pro Loco di Massafra il pubblico ha potuto degustare la regina delle tavole estive pugliesi: la frisella.
Condita nei modi più disparati, la sfiziosa alternativa al pane, che arriva dalla tradizione contadina che dalla terra sa trarre le eccellenze, i capolavori del gusto grazie alla preziosissima collaborazione dei panificatori e ristoratori locali che sono stati coinvolti nell'iniziativa di promozione territoriale.
La sagra “Do fr'sedd e du pen cunzet” firmata Pro Loco Città di Massafra, come lo scorso anno, si è rivelata dunque un successo suggellato dalla copiosa affluenza di pubblico e grazie soprattutto al prezioso supporto di molte realtà imprenditoriali che da sempre sostengono le iniziative Pro Loco.
L'evento rientrava tra le attività di animazione capaci di incrementare i servizi rivolti ad un turismo ecosostenibile attraverso l'utilizzo di materiali a basso impatto ambientale.
Nella foto la locandina dell’iniziativa.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui