Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, lancia un pressante appello alle istituzioni e a tutte le realtà operative affinché il popoloso quartiere collinare del Vomero nel corso delle prossime festività natalizie non resti al buio, privo delle caratteristiche luminarie ma venga illuminato in tutte le strade, e non solo in alcune di esse varando nel contempo un programma di eventi e manifestazioni.

” Mentre nel quartiere Chiaia – afferma Capodanno -, già si respira aria di festa con le nuove luminarie e decorazioni, la cui installazione è già iniziata da lunedì scorso, realizzando un progetto promosso dai commercianti della zona, al Vomero tutto tace e c'è la preoccupazione che nel primo quartiere commerciale della Città, le strade possano restare al buio “.

” Preoccupazione – puntualizza Capodanno – alimentata dall'attuale situazione finanziaria dell'amministrazione comunale non potrebbe non contribuire sul piano economico, così come invece fatto in anni pregressi, all'installazione delle caratteristiche luminarie per il periodo natalizio che, notoriamente, si apre con la festa dell'Immacolata, dunque tra quasi un mese. Anche se sarebbe auspicabile che, così come avviene altrove, si potesse partire anche prima, nel corso dell'ultima decade del corrente mese “.

” A ragione di ciò – sottolinea Capodanno – lancio un sentito appello a tutte le associazioni operanti sul territorio, ai commercianti, ai professionisti, agli studi professionali, affinché tutti insieme, con il supporto degli uffici comunali competenti, si possa varare un progetto, in tempo rapidi, che consenta l'installazione delle luminarie per le vie del quartiere, in uno ad un programma di eventi e di manifestazione da tenersi nello stesso periodo “.

” Tale iniziativa – aggiunge Capodanno – va nella direzione di offrire un contributo alla soluzione di un crisi che al Vomero, quartiere che vanta la presenza di oltre 1.600 esercizi a posto fisso, alcuni dei quali della grande distribuzione, fa da tempo sentire i suoi effetti. E' notorio che molti operatori del settore confidano in questo periodo di fine anno per cercare di superare le difficoltà pregresse e poter così affrontare l'anno seguente con maggiore serenità “.

“ Illuminare le strade del quartiere commerciale per eccellenza a Napoli – continua Capodanno – è inoltre un modo per venire incontro alle esigenze di un settore che impegna, anche con l'indotto, migliaia di operatori e di addetti, vivificando strade e piazze che altrimenti resterebbero al buio, e richiamando così turisti e acquirenti non solo dagli altri quartieri della Città ma da tutta la Campania “.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui