In occasione della giornata mondiale dei Diritti Umani denunciamo la violazione dei diritti umani in Iran perpetrata attraverso la sanguinaria repressione dei manifestanti e il massacro dei prigionieri politici.

Nel corso della presidenza di Rouhani sono state impiccate oltre 4.000 persone, tra cui 94 donne e diversi minorenni. Durante le cinque giornate di repressione a novembre sono state uccise piu di 600 persone, ferite 4000 e arrestate oltre 12.000. I manifestanti protestavano contro la repressione e il carovita.

È giunta l’ora che la Comunità internazionale, in particolare l’Unione Europea, si schieri dalla parte del popolo iraniano. I governi europei devono condannare gli arresti e il massacro dei prigionieri senza alcun indugio.

Conferenza stampa

10 dicembre 2019 alle ore 16,00

Luogo: Sala stampa Camera dei Deputati

Comitato dei parlamentari per un Iran libero

Mahmoud Hakamian

Cell: 3776850726

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui