I risultati della conferenza sul clima svoltasi questa settimana alle Nazioni Unite sono deludenti e non includono la tutela dei diritti dell’infanzia: questo il commento di Save the Children, l’organizzazione che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. La crisi climatica mette in serio pericolo il diritto dei bambini di sopravvivere, ricevere un’educazione ed essere protetti, nonostante essi abbiano contribuito in minima parte alla crisi climatica.

Save the Children chiede pertanto una risposta sostenibile ed equa ai cambiamenti climatici, che includa azioni a misura di bambino a livello locale, nazionale e globale. I bambini e i loro diritti devono essere prioritari all’interno degli sforzi concertati per affrontare la crisi climatica, con particolare attenzione a quelli che maggiormente rischiano di subire l’impatto dei cambiamenti climatici.

Per ulteriori informazioni:

Tel. 06-48070023/63/81/82
ufficiostampa@savethechildren.org
www.savethechildren.it

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui