“Impegno ripagato”.

Così si è espresso questa mattina il sindaco Fabrizio Quarto, in occasione della XII edizione del rapporto “Comuni Ricicloni Puglia 2019”, tenutasi a Bari e promossa da Legambiente Puglia con il patrocinio dell’Assessorato alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia e dell’ANCI e finalizzata a valorizzare le migliori esperienze dei comuni pugliesi in tema di gestione rifiuti.

Alla Città di Massafra è stato assegnato il premio “Comune Riciclone 2019” per aver raggiunto, nell’anno 2018, una media percentuale di raccolta differenziata superiore al 65%.

La consegna del riconoscimento è avvenuta a Bari nel corso di un convegno che ha visto, tra l’altro, gli interventi di Francesco Tarantini, presidente Legambiente Puglia e del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Il sindaco Fabrizio Quarto ha sottolineato come la “RD” sia migliorata sensibilmente rispetto allo scorso anno, superando il 65% e toccando in alcuni periodi anche il 69%.

Questo riconoscimento – ha continuato Quarto – che comporterà una riduzione della ecotassa che il Comune versa ogni anno alla Regione Puglia va condiviso con i cittadini massafresi che, non senza difficoltà, hanno contribuito ad avviare quel “processo di raccolta” che oggi ci fa ben sperare per il futuro.

Differenziare bene – ha sottolineato il sindaco – aumenta la quantità dei rifiuti da riciclare e diminuisce le quote dell’indifferenziato da conferire in discarica.

Sin dal 2016 – ha affermato Quarto – ci siamo impegnati per migliorare la “RD” diventando così un “Comune Riciclone”. Oggi ci siamo riusciti.

L’ottimo risultato raggiunto deve essere considerato – ha concluso il sindaco – un punto di arrivo “circolare”, proprio a significare come l’obiettivo centrato sia il frutto di una azione costante di salvaguardia per l’ambiente e per la salute, che deve continuare a mantenere alta l’attenzione alla gestione sostenibile dei rifiuti. Un doveroso ringraziamento va rivolto all’Assessore alla Qualità dell’Ambiente Tonia Di Gregorio, al consigliere incaricato al miglioramento della Raccolta Differenziata Savino Lattanzio e al dirigente di riferimento, Col. Antonio Modugno, per aver creduto fortemente in questa missione.

Nella foto un momento della premiazione.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui