Risultato storico per il Comune di Giulianova che per la prima volta ha visto, nel corso dell’odierna seduta di Consiglio Comunale, la presentazione e l’approvazione del Bilancio di previsione entro la fine dell’anno. Grandi l’entusiasmo e la soddisfazione del Sindaco Jwan Costantini, dell’Assessore al Bilancio Katia Verdecchia e dell’Amministrazione Comunale.

L’approvazione del Bilancio previsionale entro la fine dell’anno comporta diversi vantaggi operativi, sia di programmazione che di organizzazione, evitando la precarietà dell’esercizio provvisorio. Ad esso si è aggiunta la presentazione della nota di aggiornamento al Documento Unico di Programmazione (DUP).

Nella relazione al Bilancio 2020 del Comune di Giulianova non manca l’attenzione da parte dell’Amministrazione al sociale, alle scuole ed ai servizi essenziali, alle opere pubbliche, alla cultura e al turismo.

Sin dai primi giorni dell’insediamento, l'Amministrazione ha apportato importanti modifiche all’assetto della struttura dell’Ente come la ricostituzione delle quattro aree e la nomina di un nuovo dirigente, prevedendo per l’anno 2020 l’assunzione di 21 nuove figure lavorative da inserire in organico, a fronte dei numerosi pensionamenti che si sono susseguiti negli anni passati, dando finalmente respiro agli uffici comunali in affanno ormai da troppo tempo.

Relativamente all’indebitamento, anch’esso è in costante diminuzione nel corso degli anni, così come lo è il debito medio per ogni abitante. L’Ente non ha contratto nuovi mutui ma è stata messa in campo una attenta analisi di quelli già esistenti, destinando i residui giacenti alle manutenzioni. Un esempio sono le somme destinate, previa autorizzazione di cassa depositi e prestiti, per il rifacimento delle facciate della scuola primaria “De Amicis” per 93 mila euro, che consentiranno di concludere i lavori e restituire un’immagine dignitosa anche alla parte posteriore dell’istituto scolastico.

In materia di tributi le aliquote IMU e Tasi sono confermate, in attesa della modifica prevista dalla legge finanziaria, che vede la loro unificazione a partire dal 1 gennaio 2020. Nessun aumento per le tariffe della Tari che resteranno invariate rispetto a quelle del 2019, in attesa di essere modificate entro il 30 aprile 2019. Restando su questo tema, ricordando che il contratto con la Eco.Te.Di è in scadenza il 31 marzo 2020, l’Amministrazione Comunale si occuperà di predisporre il nuovo bando che dovrà rispondere alle esigenze del territorio, più volte premiato tra i migliori comuni ricicloni d’Italia, e all’impegno dei cittadini, prevedendo una netta inversione di rotta in tema di costi. Una novità presente tra le entrate è il canone concessorio non ricognitorio, oggetto a livello nazionale di numerosi aggiustamenti e sentenze, l’ultima a maggio 2019. Quello che l’Ente prevede di incassare in via sperimentale per l’anno 2020 è 50 mila euro.

Nel Bilancio di previsione appena approvato si evince una grande attenzione al sociale: nel 2020 infatti l’Amministrazione Comunale ha destinato maggiori fondi per circa 50 mila euro, per una somma complessiva di 862 mila euro. In tema di servizi, invece, è stata predisposta la nuova gara per il servizio di trasporto scolastico, con una riduzione del costo di servizio di circa 80 mila euro. Una particolare cura è stata riservata agli asili, fiore all’occhiello del Comune di Giulianova. Già nel corso di questi primi mesi di Amministrazione Costantini sono stati implementati, sulla base delle richieste pervenute dai cittadini, i posti messi a disposizione delle famiglie, garantendo il servizio grazie all’assunzione di due nuove maestre a tempo determinato. Per l’anno 2020, terminati i lavori di ristrutturazione dell’asilo nido comunale “Le Coccinelle”, l’offerta verrà ulteriormente aumentata, così da gestire al meglio il servizio e rispondere fattivamente alle richieste delle famiglie. Per le scuole materne invece, vengono modificate le tariffe per il servizio di mensa, adeguate sulla base del reddito del nucleo familiare, tutelando la fasce più deboli con più figli.

Nel 2020 l’Amministrazione avvierà anche un serio rinnovamento nel settore della cultura e del turismo, partendo dalla richiesta pervenuta dalla Piccola Opera Charitas in merito allo scioglimento del Mas per via della Riforma del Terzo Settore. Inoltre il rientro delle opere della collezione Bindi nelle strutture comunali e il rifacimento della Pinacoteca sono stati i motivi di riflessione al fine di riorganizzare i servizi e pensare alla realizzazione di un Polo Museale più ampio. Per quanto riguarda il turismo, la somma di 83 mila euro, proveniente dai 466 mila euro incassati dall’Ente grazie alla Tassa di Soggiorno, verrà destinata alla programmazione turistica, mentre altre somme verranno utilizzate per le manifestazioni, la manutenzione ed il verde pubblico.

Anche sulle opere pubbliche l’Amministrazione Comunale ha avviato proposte in termini di programmazione triennale. Sono stati conservati, mentre altri sono stati inseriti nel bilancio previsionale, una serie di interventi volti soprattutto alla valorizzazione del territorio ed alla conservazione del patrimonio comunale. Gli interventi programmati riguardano la rete viaria, le strutture scolastiche e sportive, i parchi ed i giardini insieme al patrimonio ambientale. Tra le opere più significative per l’anno 2020 ci sono l’intervento di sostituzione edilizia con adeguamento impiantistico ed antincendio della scuola “Pagliaccetti”; l’adeguamento e messa a norma dell’impianto antincendio degli edifici scolastici: il completamento del Bike to Coast del Comune di Giulianova e la manutenzione straordinaria del ponte sul fiume Tordino; regimentazione delle acque bianche con il collettore di via Parma; il miglioramento sismico delle sedi comunali; il completamento del restauro e della messa in sicurezza delle facciate della scuola elementare De Amicis (II Lotto – pareti nord); la ristrutturazione e messa a norma dei parchi urbani; il II stralcio della manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale e del Piano Asfalti.

“Con la presentazione e l’approvazione del Bilancio entro la fine dell’anno abbiamo raggiunto un risultato storico per il Comune di Giulianova – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – ringrazio per l’eccellente lavoro svolto, in questi primi sei mesi di governo, tutta la Maggioranza, la Giunta, il Dirigente Corinto Pirocchi e soprattutto i dipendenti comunali. Noi abbiamo messo in cantiere buone idee e loro le hanno realizzate”.

“Per il nostro Comune quello raggiunto oggi con il Bilancio è un risultato importante che scaturisce da un ottimo lavoro di squadra – dichiara l’Assessore al Bilancio Katia Verdecchia – ringrazio la Segretaria Generale, tutti i dirigenti e gli uffici i cui dipendenti, nonostante le notevoli carenze di personale, hanno lavorato a pieno ritmo per far sì che questo traguardo venisse conquistato”.

In allegato foto dell’ultimo Consiglio Comunale.

Le immagini sono libere da diritti per l’uso editoriale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui