Roma, 15 gen – “L’Italia, grazie ai suoi storici buoni rapporti con Teheran e Washington, deve essere in prima fila per salvare l’accordo sul nucleare iraniano. Purtroppo nel 2003 il governo Berlusconi precluse all’Italia l’ingresso nel gruppo di contatto europeo: è giunto il tempo di rimediare a questo gravissimo errore, tornando ad essere protagonisti di questa trattativa”. Lo ha dichiarato nell’aula di Palazzo Madama il senatore Gianluca Ferrara, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Esteri, nel corso dell’informativa del ministro Di Maio sulle crisi internazionali. Ferrara ha parlato anche del futuro delle missioni militari italiani all’estero: “Ritengo sia arrivato il momento di valutare insieme ai nostri partner se sussistano le condizioni per riconsiderare modalità e consistenza della nostra missione in Iraq. Una valutazione non meno impellente di quella già avviata per la missione in Afghanistan e che si deve inserire in una più ampia rimodulazione della nostra presenza militare all’estero”.
__________________
Movimento 5 Stelle
Ufficio Comunicazione Senato
Via degli Staderari 2
Palazzo Carpegna
06- 67063402
m5s.comunicazione@senato.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui