«La commissione straordinaria dell’Asp di Reggio Calabria deve garantire il trasporto gratuito ai dializzati reggini, costretti a faticosi spostamenti per almeno tre volte a settimana». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità, che venerdì 17 gennaio ha visitato il centro Dialisi di Scilla, ascoltando alcuni dirigenti medici, e dopo ha incontrato a Reggio Calabria la signora Aisha, nonostante l’attenzione dei media ancora obbligata a chiedere passaggi in auto per andare a curarsi. «Non è umano né moderno permettere – rimarca il parlamentare – che nel 2020 esistano queste assurdità, che i più deboli vengano abbandonati e che nulla si muova, malgrado l’evidenza e il dovere di tutelare il diritto alla salute. Avevo già chiesto l’intervento della commissione straordinaria dell’Asp di Reggio Calabria, ma senza risposte. Sollecito il prefetto di Reggio Calabria a prendere in mano la situazione, perché non possiamo tentennare o rinviare sulla pelle dei dializzati». «Intanto – conclude Sapia – si assicuri il trasporto gratuito a questi pazienti e poi si trovi una soluzione definitiva per aumentare i posti rene a Reggio Calabria. Anche in questo caso la struttura commissariale del governo sta dimostrando di dormire sulla collina di Germaneto, a Catanzaro. C’è una speranza, ministro Speranza? Arrivato a Reggio Calabria ti preoccuperai di questo dramma?».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui