La città di Laâyoune nelle provincie meridionali del Marocco sta diventanto lo snodo fondamentale per i rapporti tra Europa e continente africano. Questo continente è da tutti gli osservatori economici considerato come l’unico spazio per il futuro degli scambi commerciali.
Per questo Sua Maestà Mohammed VI ha intrapreso negli scorsi anni una serie di viaggi nei paesi africani e il Marocco è ritornato in seno all’Unione Africana. Ma per avere degli scambi commericiali efficenti occorrono due elementi la stabilità politica e saper cogliere le occasioni offerte dalla geografia . Entrambi gli elementi sono presenti nel Marocco che sta facendo delle proprie provincie meridionali la porta per entrare nell’Africa più profonda.
In questa ottica e per riaffermare la marocchinità delle provincie meridionali ormai cinque Nazioni hanno aperto proprie rappresentanze diplomatiche . Infatti, la Repubblica Centraficana e Sao Tomé-et-Principe .
Ribadiamo quello che già abbiamo sostenuto altre volte quando l’Unione Europea e in particolar modo anche l’Italia si deciderà ad aprire un proprio consolato nelle provincie meridionali del Marocco. Sarebbe un gesto politico fondamentale ma anche economico per i nostri imprenditori alla ricerca di nuovi mercati Marco Baratto

Incontri Culturali Franco italiani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui