XI ciclo di incontri sulla realtà sociale e culturale dell’Africa
in collaborazione con la Biblioteca delle Oblate, Firenze

Venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 18
Natalia Cangi, direttrice dell’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano,
presenta il volume

SE IL MARE FINISCE
Racconti multimediali migranti

Intervengono
Bacare Jobe coautore di Se il mare finisce
Paolo Masini MIBACT
Sandro Triulzi Archivio Memorie Migranti
Paule Roberta Yao vincitricedel concorso DIMMI 2019

Letture di Andrea Biagiotti

Senza testimoni la verità si può manipolare e, infine, si perde. Un coro di undici storie compone una memoria collettiva in cui riconoscerci tutti umani, al di là delle frontiere. Sono le voci di uomini e donne che riscattano dall’oblio le loro vicende di migrazione e ce ne fanno dono.

Se il mare finisce. Racconti multimediali migranti raccoglie le storie di Thierno Sadou Sow, Loredana Damian, Karamoko Fofana, Rijkard, Clementine Pacmogda, Madassa Traorè, Fernanda Gonzalez, Ametula Mohamed Ahmed, Franky Kuete, Bakary Jobe, Migrante, gli 11 finalisti dell’edizione 2018 del concorso DiMMi, riservato ai migranti che hanno raccontato la loro storia di vita.
Il volume, edito da Terre di mezzo, in libreria dal 10 settembre 2019, è stato presentato dagli stessi autori nell’ambito del Premio Pieve Saverio Tutino 2019.
Il progetto DIMMI è nato nel 2012 per volontà della Regione Toscana con l’obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere i cittadini sui temi della pace, della memoria e del dialogo interculturale, e di creare un fondo speciale dei diari migranti presso l’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano.
A oggi il fondo custodisce 350 racconti di persone migranti che risiedono o hanno soggiornato in Italia o nella Repubblica di San Marino. Questi testi, alcuni in italiano e alcuni nella lingua di origine, costituiscono una straordinaria fonte di informazioni per gli storici futuri e sono la prima prova generale di espressione di sé da parte di persone straniere che vivono e operano in Italia, concorrendo alla diversità del nostro patrimonio culturale.

Nel 2019, in particolare, il concorso si è svolto nell’ambito del più ampio progetto DIMMI di Storie Migranti- sostenuto dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – che vede la collaborazione di 47 partner tra organizzazioni non governative, associazioni, comuni e regioni. Capofila dell’iniziativa è l’ong Un Ponte Per…

Biblioteca delle Oblate – Via dell’Oriuolo, 24 – Firenze – www.biblioteche.comune.fi.it
Associazione Transafrica Sviluppo – Firenze – www.associazionetransafrica.org

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui