Anche quest’anno a Firenze, nel Palazzo dei Congressi, si terrà nei giorni dal 21 al 23 Febbraio 2020, TourismA, il Salone Internazionale di Archeologia e Turismo Culturale, dove l’attore e regista Agostino De Angelis, sarà presente sabato 22 con un workshop “Progettare il Futuro, Il Patrimonio Culturale Italiano e Internazionale nel Terzo Millennio”.
Come sempre De Angelis, riesce a vivere una dimensione globale dell’arte e della cultura, facendo parlare i luoghi della storia e della memoria con il coinvolgimento di persone sia nel campo artistico che culturale e divulgativo.
Una promozione e valorizzazione dei nostri beni culturali a tutto campo, tra coinvolgimento dei Comuni del territorio cerite, quali: Cerveteri, Santa Marinella, Tolfa, Civitavecchia, Ladispoli, compresa la Regione Lazio ad altri provenienti da diverse parti d’Italia quali, solo per citarne alcuni: Gallipoli, Alezio, Taurisano, Sannicola, Monza, Muggiò, Gradara, Siracusa, Bronte, la Regione Puglia, ma anche l’Ambasciata Svedese ed esponenti provenienti dalla Russia, e numerose realtà artistiche e associative, operanti su tutto il territorio nazionale, come da programma allegato.
Molti saranno anche gli ospiti e i relatori di spessore che contribuiranno ampiamente alla divulgazione: Giuliano Volpe presidente Federazione Consulte Universitarie di Archeologia, Alfonsina Russo direttore Parco Archeologico del Colosseo, Antonella Ranaldi soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Milano, Margherita Eichberg soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, Provincia di Viterbo ed Etruria Meridionale, Ulf R. Hansson direttore Istituto Svedese di Studi Classici a Roma, Maria Piccarreta soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi, Lecce e Taranto, Lorenzo Guzzardi direttore Parco Archeologico di Leontinoi, Flavio Enei direttore Museo del Mare e della Navigazione Antica di Santa Severa, Simona Rafanelli direttore Museo Civico Archeologico “I. Falchi” di Vetulonia.
Un workshop di tutto rispetto, quello ideato da Agostino De Angelis, che guarda verso il futuro, pensato con l’idea di lanciare un messaggio nuovo di comunicazione, anche attraverso i diversi linguaggi culturali, forme diverse di informazione e conoscenza, che possano suscitare interesse, curiosità, creare occasioni di incontro e confronto, con l’immenso universo dei Beni Culturali, affinché la memoria storica non svanisca.
Tre giorni importanti dedicati all’Archeologia e al Turismo Culturale, nel cuore della città di Firenze, ad ingresso libero per tutti coloro che vogliono immergersi nell’affascinante mondo della storia e del turismo internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui