E’ andata in onda a “PORTA a PORTA” la testimonianza, in esclusiva, sul caso della Madonnina di Civitavecchia. Nell’intervista rilasciata alle giornaliste Vittoriana Abate (giornalista Rai e inviata di “Porta a Porta”) e Maria Teresa Fiore (vice direttore di Rai Uno), un uomo ha rivelato per la prima volta di aver toccato con le mani sporche di sangue il volto della statuina della Madonna che avrebbe provocato la presunta prima lacrimazione di sangue.
L’intervista e i dettagli degli avvenimenti sono stati raccolti nell’instant book “Il segreto delle lacrime” edito dalla casa editrice napoletana “Graus Edizioni”, da oggi disponibile in tutte le librerie e store on line.
La vicenda è iniziata il 2 febbraio del 1995, quando la piccola Jessica Gregori vide un liquido rosso, risultato poi sangue umano maschile, scendere dal viso della statuetta. Adesso, dopo venticinque anni, un uomo ha dichiarato che si era ferito alla mano dopo aver riparato la sua motocicletta. Insieme alla propria fidanzata si fermò, casualmente, dinanzi alla statuetta e dopo averle toccato il volto lo sporcò con il proprio sangue. “Avevo solo vent’anni, non avevo la consapevolezza che ho adesso e ho avuto paura – è una delle dichiarazioni di Ivano pubblicate nell’instant book – e oggi vorrei chiedere perdono a tutti”.
Il caso ha diviso per anni la Diocesi di Civitavecchia e il Vaticano che non si è ancora espresso ufficialmente sulle lacrimazioni e continua a destare attenzione nell’opinione pubblica. La venerazione della Madonnina di Civitavecchia è ancora in corso, ma questa sconcertante rivelazione, se confermata da successive analisi scientifiche, potrebbe aprire uno nuovo squarcio nella vicenda .

Info: Press Graus Edizioni 0817901211 press@grausedizioni.it www.grausedizioni.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui