Si contano le ore. Sabato 22 febbraio alle 17,00, i mastodontici carri allegorici, capolavori di grande ingegneria ed estrosità, e gli effervescenti gruppi mascherati si muoveranno da via Livatino, nei pressi dello Stadio Italia, e irromperanno nel Carnevale di Massafra, un Carnevale senza confini, all’interno del quale tutti sono protagonisti e nessuno spettatore.
Un appuntamento irrinunciabile cui è possibile assistere liberamente senza pagare alcun biglietto di ingresso.

Carri e gruppi sfileranno sul corso principale per dare libero sfogo all’allegria e al pieno coinvolgimento al quale sarà impossibile sottrarsi. In piazza Vittorio Emanuele, sul palco centrale, Anna Falchi accoglierà figuranti e ospiti.
Per i massafresi il Carnevale rappresenta un appuntamento irrinunciabile che va onorato, partecipato e che affonda le sue radici nei tempi lontani, anche perché il “mascheramento” ironico e caricaturale ha sempre avuto un significato gestuale, diremmo quasi spirituale, nel comportamento umano.
Il “Carnevale 2020”, a Massafra, sarà anche ecosostenibile con postazioni di “Ecofesta” che faciliteranno la corretta raccolta differenziata sui luoghi delle manifestazioni con il posizionamento di attrezzature fisse e mobili e con operatori che sensibilizzeranno con il loro aiuto la RD.

Imponente il piano di sicurezza, messo in atto dai tecnici Mara Carrieri, Antonio Surano e Donato Cannarile, per consentire il tranquillo svolgimento della manifestazione, sempre in linea con le disposizioni vigenti in merito. Per la sola serata di sabato 22 febbraio saranno in campo, oltre alle Forze dell’Ordine e alla Polizia Locale: 35 steward, 70 protezione civile, 10 addetti antincendio, 2 ambulanze, 2 automediche e operatori, 1 mezzo antincendio, 1 punto di pronto soccorso in piazza Vittorio Emanuele. Per tale manifestazione è stato attivato il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile.
I varchi presidiati e vigilati per poter accedere nelle aree centrali di piazza Vittorio Emanuele saranno in corso Italia e in via Col. Scarano.

Ampliate le aree di sosta a pagamento. La circolazione stradale subirà importanti modifiche, pertanto tutti gli automobilisti sono invitati a prestare massima attenzione alla segnaletica preposta.

Al Carnevale di Massafra: tutti protagonisti… nessuno spettatore!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui