Nicola Fabio Assi
Quando a Massafra è carnevale non può mancare il consueto annullo filatelico organizzato da Comune, Circolo Filatelico “Rospo” e Poste Italiane. Per questa 67esima edizione l’annullo si è tenuto il “giovedì dei pazzi”, per via della data in cui esso ricadeva: il 20/02/2020, così che il timbro avesse una particolarità maggiore rispetto alle edizioni passate. Anche quest’anno è stato dato alle stampe un folder contenente 4 cartoline raffiguranti: un personaggio storico del carnevale come Uccio Pignatelli; la foto del carro Da Da Un Pa del 1962; il manifesto di Pino Caputi; infine l’illustrazione di Annalisa Manfredi utilizzata per l’annullo e contenuta esclusivamente nella cartellina. L’apposizione dell’annullo è avvenuto giovedì 20 febbraio presso la sede della Società Operaia sita su corso Italia 17, che ha ospitato inoltre un piccolo allestimento della giovane autrice del bozzetto, alcuni suoi lavori per musei, case editrici e concorsi vinti, oltre ad un paio di pannelli grandi dedicati prettamente al carnevale. E’ stato anche recuperato il cartonato della Gioconda, impiegato nella mostra “Sintesi Leonardo”, per potersi scattare una foto nei panni di Monna Lisa: quindi, scherzosamente, chiunque potrà impersonare la più famosa opera d’arte della storia (e condividerne il risultato con gli hashtag #Giocondati e #LeoSocOpMassafra). Quanti sono rimasti senza cartoline o senza folder, posso chiedere informazioni a: circolofilatelicorospo.massafra@gmail.com.
Sito: https://www.facebook.com/CircoloFilatelicoRospoMassafra/
Nelle foto: La copertina del folder; il

Bozzetto dell’annullo filatelico.

Il logo del Cuircolo Filatelico “A. Rospo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui