Milano, 27 marzo 2020 . In questi giorni di quarantena e di attività lavorative chiuse non manca la solidarietà in aiuto degli ospedali e delle organizzazioni attive nell’emergenza da Coronavirus. L’ultima iniziativa è “La Generosità Circola”, ispirata da un ristoratore trentino e abbracciata dal magazine online Betapress.it, prevede una raccolta fondi molto particolare. Ciascuno dei protagonisti ha messo a disposizione un proprio bene o servizio, il cui ricavato verrà interamente devoluto in beneficenza.
Un modo per questi generosi uomini e donne di avviare una macchina della solidarietà e far crescere le somme donate. Ogni imprenditore ha scelto un ente a cui devolvere quanto raccolto, a seconda dell’esigenza del territorio di appartenenza.
Ecco l’elenco dei primi imprenditori e imprenditrici che nelle prime 10 ore di passaparola hanno deciso di aderire all’iniziativa:
– Osteria del pettirosso, di Rovereto (TN) il nostro simbolico capofila che, con l’iniziativa “Il Canederlo del sorriso”, devolverà in beneficenza l’intero importo di un Canederlo del costo di €12,00.
– K2 Progetto Corpo, di Caronno Pertusella (VA) che con l’iniziativa “Il virus ci fa un baffo!” devolverà in beneficenza l’intero importo di un trattamento di epilazione baffetti al costo di €10,00.
– La Dolce Vita “the beauty lounge experience”, di Novara che con l’iniziativa “Bellezza per la solidarietà” devolverà in beneficenza l’intero importo di un trattamento di un buono bellezza al costo di €10,00.
– Angolo di Paradiso, di Allumiere (Roma) che con l’iniziativa “Il baffetto della solidarietà” devolverà in beneficenza l’intero importo di un servizio di epilazione baffetti al costo di €10,00.
– Sublimando 2.0 di Oliviero Denni, di Carpi (MO) che con l’iniziativa “La ricarica del sorriso” devolverà in beneficenza l’intero importo di un Caricatore Wireless al costo di €10,00.
– SpecialGas, di Carpi (MO) che con l’iniziativa “La ricarica del sorriso” devolverà in beneficenza l’intero importo di un Caricatore Wireless al costo di €10,00.
– Revolutionbody, di Biella che con l’iniziativa “Il virus ci fa un baffo” devolverà in beneficenza l’intero importo di un trattamento di epilazione baffetti al costo di €10,00.
– Amalaki di Messina Rosalba, di Bergamo che con l’iniziativa “Il virus ci fa un baffo” devolverà in beneficenza l’intero importo di un trattamento di epilazione baffetti e sopracciglia al costo di €13,00.
– Magnolia di Stefania Guariso, di Moncalieri (TO) che con l’iniziativa “Il virus ci fa un baffo”, devolverà in beneficenza l’intero importo di un trattamento di epilazione baffetti al costo di €10,00.
Purtroppo questa azione non è adatta a tutti i piccoli imprenditori, ci sono quelli che non hanno beni o servizi adatti a questa raccolta fondi, però ci hanno tenuto tanto a farci sapere che loro volevano esserci pur donando in forma autonoma ai loro Enti locali.
È il caso di ACF GROUP s.r.l. – Assicurazioni Credito Finanza e ACF Finance di Antonio Consiglio di Parma.
Il magazine Betapress.it ha scelto di sostenere queste aziende con il totale supporto comunicativo del caso. È possibile partecipare a questa iniziativa e ricevere il supporto comunicativo di Betapress scrivendo a chiara.sparacio@betapress.it.
L’iniziativa ha puro scopo benefico e non verranno raccolti dati per proposte commerciali.

###

ufficio stampa Gruppo editoriale CCEditore
mail direzione@cceditore.it
Vedi online…

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui