Il criterio è che si vada da un minimo di 25 euro a un massimo di 50 euro per nucleo familiare. I soldi dovranno bastare fino al 15 aprile 2020, giorno in cui dovrebbe cominciare l’erogazione dei 600 euro per le fasce deboli previsti dal decreto “Cura Italia”.

Come si potrà richiederli?
Entro domenica ogni Comune dovrà attivare un numero da chiamare. Nel frattempo chi ha bisogno del contributo può chiamare il numero del Comune e chiedere di ottenere immediata assistenza.

Si potranno spendere ovunque?
Ogni Comune dovrà rendere nota la lista dei supermercati “convenzionati”.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui