della pandemia . Il piano fortemente sostenuto da Sua Maestà il Re
Mohammed VI e messo in atto dal Governo marocchino punta a venire in contro alle fasce più svantaggiate , in particolare le famiglie che, in base al numero di componenti potranno beneficiare a partire dal 6 aprile di un contributo compreso tra gli 800 e i 1200 dinari .
L’azione di Sua Maestà , pur se dettatua dalle esigenze della pandemia di Covid 19 e tesa ad favorire la popolazione più esposta alla attuale crisi , permette di mettere in sicurezza la società
marocchina ma, allo stesso tempo prosegue un opera che Sua Maestà ha già intrapreso da anni, a partire dalla costruzione di abitazioni più dignitose e dall’aumento delle possibilità offerta a tutti di avere pari dignità nell’accesso di avere una vita equa per tutti. L’attuale azione, pur se dettata da una azione straordinaria , rientra in una azione di più ambio respiro di mettere l’uomo e la famiglia al centro delle politiche della Nazione. Del resto la solidarietà, l’abnegazione, il rispetto per il prossimo sono elementi connaturati
all’islam e in particolare alla scuola malikita ed in particolare in Marocco dove la solidarietà è elemento essenziale di questa Nazione , una solidarietà che travalica o meglio unisce i credenti nel Libro
(islam, cristiani ed ebrei) e su queste basi , quelle della
solidarietà e della condivisioni di una comune apparenza che il Marocco uscirà rafforzato da questa crisi e sarà un modello per
l’Africa e per l’Europa intera . Del resto non è la prima volta che Europa e Marocco condividono un pezzo di cammino, la Spagna e la
Sicilia furono centri di eleborazione della dottrina malikita e centri di convivenza. Questa sarà la sfida del prossima parte di secolo convivenza e condivisione , aspetti su cui il Marocco può dare l’esempio

Marco Baratto
Incontro Culturali Franco Italiani

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui