Al Comune di Massafra sono in arrivo più di 270 mila euro dal Governo per combattere la povertà e fronteggiare l’emergenza alimentare causata dall’epidemia da Coronavirus.
Con il Dpcm del 28 marzo del Governo e successiva Ordinanza n.658 del 29 marzo della Protezione Civile, sono stati destinati 400 milioni di euro ai Comuni per mettere in campo misure urgenti di solidarietà alimentare, attraverso buoni spesa da destinare alle famiglie che più hanno bisogno e che stanno soffrendo a causa della situazione economica determinatasi per effetto delle conseguenze dell’emergenza Covid-19.
Da Ordinanza, entro martedì 31 marzo arriveranno al Comune di Massafra 270.289,71 euro per finanziare buoni spesa.
Il Comune si attivi subito per individuare le famiglie che potranno beneficiarne, coinvolgendo innanzitutto le parrocchie e le associazioni del territorio che ben conoscono lo stato di povertà, come ad esempio la Caritas, i Lions, UPGI e Sorriso Francescano, per dare subito una risposta ed evitare che i cittadini in difficoltà prendano d’assalto il Comune.
Il coinvolgimento del tessuto associativo che offre banchi alimentari e opere di solidarietà, è fondamentale in questa fase di difficoltà, anche per intercettare quei nuclei familiari che magari prima si arrangiavano ed erano fuori dalla rete dei servizi sociali, ma che oggi hanno nuovi bisogni. Per esempio chi momentaneamente non percepisce più reddito o chi poteva contare sulle mense scolastiche e oggi invece deve provvedere ai figli da solo.
Ricordiamo che da Ordinanza della Protezione Civile ogni Comune è autorizzato all’acquisizione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti in un elenco pubblicato da ciascun comune nel proprio sito istituzionale e di generi alimentari o prodotti di prima necessità.
Il periodo di confinamento a casa continuerà per altri giorni e con esso le limitazioni e i disagi conseguenti soprattutto per le persone più anziane e fragili. Per questo è necessario mettersi completamente a disposizione delle nostre comunità con risorse aggiuntive, informazioni, volontariato a vario titolo.
Il momento è delicato e nessuno deve essere lasciato solo!
(Comunicato stampa fatto pervenire il 30 marzo 2020 da Domenico Lasigna per il Partito Democratico di Massafra)

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui