#iorestoacasa con #Pagliaccetti120

 

L’emergenza sanitaria ha colpito fortemente anche la cultura e i suoi luoghi e quindi le possibilità di conoscere e fruire del patrimonio artistico e museale di cui il nostro Paese è così ricco.

“I Musei tuttavia non hanno perso la loro funzione di servizio alla comunità e intendono aprirsi virtualmente ai visitatori – spiega il Direttore t.s. Sirio Maria Pomante – e così, anche il Polo Museale Civico di Giulianova e l’Assessorato alla Cultura lanciano sui social un gioco per tutte le età che faccia riscoprire a tanti l’attività dello scultore e artista Raffaello Pagliaccetti (Giulianova, 1839 -1900), nome illustre della scultura italiana dell’Ottocento, attraverso le sue opere conservate nella Sala espositiva di piazza della Libertà”.

A 120 anni dalla scomparsa dell’autore di uno dei simboli della cittadina adriatica, il monumento a Vittorio Emanuele II, i musei civici giuliesi sfidano i visitatori a riscoprire il grande scultore e a mettersi in gioco realizzando “opere d’arte viventi”, i cosiddetti tableaux vivants, delle sculture che settimanalmente verranno proposte.

Le foto, che andranno inviate all’indirizzo mail museicivici@comune.giulianova.te.it o alla pagina Facebook “Polo Museale Civico Giulianova”, verranno selezionate e pubblicate sui social del Polo, Facebook ed Instagram, accompagnate da un approfondimento tematico. L’iniziativa proseguirà fino al 10 maggio, anniversario della scomparsa del Pagliaccetti, quando l’artista sarà ricordato in un abbraccio virtuale fatto dalle foto delle sue opere che prendono vita.

 

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui