Rete IRENE ha lanciato nei giorni scorsi un Manifesto contenente 10 proposte concrete per consentire l’immediata ripresa del settore edilizio e avvalorare il suo pieno contributo al rilancio dell’economia Nazionale.
Una campagna che, a pochi giorni dalla sua pubblicazione, ha già raccolto oltre 400 firme, tra le quali quelle delle principali Associazioni del settore, in rappresentanza di centinaia di imprese e migliaia di lavoratori.

Il Manifesto, visionabile al link https://www.reteirene.it/1oo-giorni-per-il-rilancio/, si articola in 10 proposte concrete per assicurare la sopravvivenza finanziaria dell’intera filiera, consentire l’immediata ripresa del settore e il suo pieno contributo al recupero dell’economia nazionale e massimizzare la sua efficacia nella realizzazione delle politiche di tutela dell’ambiente e della salute.

Tra le proposte inserite nel manifesto: il congelamento immediato del rating bancario per il periodo marzo-dicembre 2020 per tutte le aziende afferenti al settore, l’estensione dei provvedimenti fiscali Ecobonus e Sismabonus al 31 dicembre 2030 e il bonus facciate a tutto il 2021, la concessione della cessione infra-annuale dei crediti d’imposta per Ecobonus e Sismabonus, con periodicità almeno trimestrale, per tutti gli interventi realizzati a partire dal 2020.

100 GIORNI PER IL RILANCIO

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui