Cari amici di sant’Antonio,

gli auguri di Pasqua ve li faccio pensando a tutti i medici, infermieri, personale sanitario coinvolti e travolti dall’emergenza Coronavirus.

Il dono di sé, il sacrificio fatto per amore, sono esperienze che “salvano”, che danno speranza a chi si trova in difficoltà.  Ed è proprio quello che ha fatto Gesù tra il Venerdì Santo e la Domenica di Pasqua: ha donato la sua vita perché la nostra sia migliore, perché sia una “vita nuova”!

Se ti fa piacere condividi con noi le preoccupazioni e le speranze che riguardano la tua vita o i tuoi cari. Scrivi i nomi delle persone che vuoi affidare alle nostre preghiere . Li porteremo personalmente alla Tomba del Santo. Il giorno di Pasqua e nei giorni dell’Ottava, pregheremo con te il Signore Risorto, perché le tue preghiere trovino una risposta.

Coraggio! È un momento difficile, ma ce la faremo. La Risurrezione è la nostra speranza, è il segno che il bene vince sempre, che la vita è più forte della morte. Il Signore ci è vicino e ci sostiene soprattutto in questi giorni.

Oggi puoi dare un valore speciale alla tua Pasqua, con un’offerta per le opere di carità dei frati: ci aiuterai a portare un po’ di sollievo a tanti fratelli poveri e malati, perché ci sia una vera Pasqua anche per loro.

Il Signore ci doni la forza di affrontare i momenti difficili della vita, consapevoli che ogni Venerdì Santo ha sempre la sua Pasqua… e si torna a vivere!

Buona Pasqua a te e alle persone a che ti sono care.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui