CORTE DI APPELLO DI ROMA: LE NUOVE LINEE GUIDA

A cura degli Avv. Roberto Nicodemi e Giorgia Celletti
gentili colleghi ,
Vi informiamo che da oggi, 1 luglio 2020, entra in vigore la legge 70 del 25 giugno 2020, che ha convertito con modifiche il D.L. 28 del 2020.
La nuova norma, frutto di una mediazione tra le istanze degli avvocati, che volevano una riapertura immediata degli uffici giudiziari, e le disposizioni riguardanti i dipendenti pubblici , che prevedono lo smart-working fino al 31 luglio 2020, non ci appare idonea a superare le tante criticità attuali degli uffici giudiziari romani.
Ed è proprio a queste ultime che si dovrebbe dedicare il Consiglio dell’Ordine di Roma che, viceversa, sembrerebbe più concentrato a rincorrere gli iscritti per il pagamento del contributo annuale all’albo e\o a far sottoporre in massa gli avvocati a test sierologici.
Comunque, al di là di ogni valutazione ulteriore, che ognuno di voi saprà compiere, riteniamo opportuno riportarvi le nuove misure organizzative e le linee guida in materia di modalità di svolgimento delle udienze per gli accessi alle cancellerie ed ai servizi in relazione all’emergenza sanitaria da COVID 19 comunicate dal Presidente f.f. della CORTE DI APPELLO DI ROMA, come da elenco che segue:
1. UDIENZE CIVILI E DEL LAVORO: quelle già fissate con trattazione scritta verranno tenute con tali modalità. Quelle che verranno svolte in presenza fisica dovranno essere trattate per fasce orarie. Non possono partecipare, fino al 31 luglio, praticanti e stagisti. I presidenti di sezione comunicheranno anticipatamente i ruoli all’ufficio sicurezza , con l’indicazione degli orari, già preventivamente comunicati alle parti costituite, per permettere l’accesso all’ufficio giudiziario 15 minuti prima ( QUINDI E’ NECESSARIA LA RICEZIONE DELLA PEC CHE CI CONFERMA LE UDIENZE);
2. UDIENZE PENALI: continueranno ad essere fissate in orari predeterminati dalle ore 9 con le modalità vigenti. Non possono partecipare, fino al 31 luglio, praticanti e stagisti. I dibattimenti si svolgeranno a porte chiuse, per ragioni di igiene pubblica.
3. UDIENZE DA REMOTO – PENALI, CIVILI E DEL LAVORO : quelle già fissate in data anteriore al 30 giugno 2020, avverranno secondo tale modalità;
4. INFORMAZIONI UTENZA E CONSEGNA ATTI: dovrà essere garantito il distanziamento sociale e le modalità telematiche. Per il front-office dovranno essere dedicate postazioni adeguate;
5. ACCESSO ALLE CANCELLERIE: si dovrà utilizzare il servizio on line.
Per ogni eventuale ulteriore informazione rimaniamo a tua disposizione, riscontrando questa mail ovvero telefonicamente, al numero 3286928765
Con l’impegno di sempre.
I consiglieri del COA Roma.
Avv. Roberto Nicodemi ed Avv. Giorgia Celletti

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui