«La ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, ha firmato il decreto attuativo di un importante emendamento a favore dell’apicoltura che avevo scritto e fatto approvare». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, componente della commissione Agricoltura, che spiega: «Con questo provvedimento liberiamo 2milioni per l’apicoltura italiana, settore base per l’agricoltura e l’equilibrio dell’ecosistema, con ricadute significative in ambito produttivo, economiche e sociale». «Su mio impulso, dunque, il governo – sottolinea il deputato del Movimento 5 Stelle – dà una prima, concreta risposta al comparto, da tempo minato dall’inquinamento, dai cambiamenti climatici, dalla concorrenza sleale e dalle frodi. In sostanza questi fondi serviranno a finanziare, a seguito di specifica procedura selettiva pubblica, progetti di particolare rilievo ambientale, economico, sociale e occupazionale che dovranno garantire ricadute a livello nazionale». «Diamo nuova linfa – conclude Parentela – alla nostra apicoltura, la quarta su scala europea e per legge attività di interesse nazionale. Tra l’altro, in questo decreto, molto lungimirante, è prevista la possibilità di avviare progetti promozionali con l’obiettivo di valorizzare il miele come alimento naturale legato ai territori di produzione. Continuiamo a sostenere le tipicità territoriali e le produzioni di qualità che caratterizzano l’agricoltura italiana».

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui