Zaia che reputo una persona per bene, dopo essersi preso i meriti per la gestione dell’epidemia con il “metodo Veneto”, sta scivolando lungo la china del duo Fontana/Gallera, che sono spariti come l’Ospedale in Fiera. Sentire da Zaia “Se il Covid è ripartito è anche colpa del governo”, mi pare proprio una caduta di stile cosa centra il governo, se persino il figlio di colui che ha generato il focolaio si è arrabbiato col padre “Avrebbe meritato il ricovero coatto”; il fratello del manager vicentino ha aggiunto “Il viaggio nei Balcani? Non era per lavoro”. Zaia ha pure detto che “la Regione in materia ha poteri limitati”, ma poi si contraddice “Stiamo elaborando il Piano di Sanità pubblica della Regione che schiererà l’artiglieria pesante contro eventuali seconde ondate”. Domanda il governatore ha poteri limitati o può schierare l’artiglieria pesante?

 

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui