TAM TRIVIA GAME

 

Il TAM di Cureggio, lo spazio multimediale sul Tardo Antico e il Medioevo novarese, è una delle realtà più interessanti sul nostro territorio. Un museo che lega tecnologia alla Storia, quella con la “s” maiuscola, con un occhio attento anche a quella locale.

Inaugurato nel marzo 2019, il TAM, nonostante gli eventi di questi ultimi mesi, non si è mai fermato e ha continuato a pensare a come arricchire l’offerta culturale sul nostro territorio, anche a distanza. Il TAM riaprirà al pubblico, rispettando le norme di sicurezza vigenti, domenica 12 luglio e resterà aperto dalle 10 alle 12:30 tutte le domeniche fino alla metà di settembre, quando riprenderà la normale programmazione. Ma la novità è che, oltre a poter tornare nei locali del museo, il TAM ha trovato un modo assolutamente nuovo e non convenzionale per presentarsi e metterci alla prova su quello che conosce meglio: il periodo Tardo Antico e il Medioevo. E ha deciso di farlo con un approccio davvero “smart”, agile, divertente e innovativo: un gioco online, gratuito e fruibile ovunque da chiunque, basta avere un cellulare o un computer connessi a internet.

TAM Trivia Game è un quiz con 15 domande a risposta multipla, sempre diverse, per scoprire, giocare e imparare. L’idea è quella del “Conosci i tuoi nobili avi?”. Perché tanto di noi, di quello che siamo, arriva proprio dall’età di mezzo. La carriola è stata inventata nel Medioevo? Cosa significa il nome Longobardi? Quando nascono le note musicali? E tanto, tantissimo altro, con molte domande che si legano anche a ritrovamenti archeologici e realtà che ci riguardano da vicino. Un modo per indagare aspetti poco noti del nostro passato, per capire che la Storia si nasconde anche dietro alle piccole cose e alle azioni del quotidiano che i libri non sempre raccontano. Si può capire davvero tantissimo anche dai modi di dire, dalle abitudini alimentari, dai gesti ripetuti tutti i giorni.

Il quiz storico è un gioco per aprire finestre su mondi e saperi e, proprio per questo, è anche un originale strumento, un’esperienza coinvolgente per tornare e andare a visitare gli spazi fisici e immersivi del TAM (ma anche dopo esserci andati). Perché la verità è che rimane ancora tanto da scoprire, proprio come ci ricorda il gioco quando appare il punteggio finale: “Per distinguerci da li villici che adombrano la nomea de lo Feudo nostro bisogna proseguire lo studio al TAM di Cureggio”.

E quando si gioca e ci si diverte si impara sempre, soprattutto se si ragiona su aspetti curiosi che non sempre si considerano, anche grazie ai contenuti extra e agli approfondimenti proposti dopo ogni domanda. Ma aiuta anche un po’ di sana competizione: il TAM Trivia Game è una sfida che possiamo lanciare davvero a tutti, anche a studenti e insegnanti: risultati e progressi si possono condividere sui social.

Il gioco è stato creato dal team dei CreAttivi – Officina di idee di Novara ed è firmato da Davide Dagosta. È possibile accedere al TAM Trivia Game tramite il link https://bit.ly/TAMquiz o inquadrando il QR code.

Il TAM di Cureggio non è soltanto un museo, è qualcosa di più. È uno spazio multimediale, un centro di documentazione e didattica dedicato alla storia del territorio novarese tra l’epoca Tardo Antica e il Medioevo. Al TAM il compito di raccontare la nostra storia, di capire meglio chi siamo e chi siamo stati, di svelarci chi è passato da qui e ha abitato i nostri luoghi è affidato alla voce e alla presenza di tre personaggi, gli stessi che accompagnano il TAM Trivia Game. Licinia Iustina, giovane donna romana del II secolo il cui nome è legato a due epigrafi ritrovate a Cureggio, il diacono Stefano, personaggio di fantasia, e il nobile longobardo la cui tomba è stata trovata all’ingresso del battistero di San Giovanni, luogo simbolo di Cureggio a pochi passi dal TAM. Anche il battistero torna a essere visitabile sabato dalle 15 alle 18 e domenica dalle 10 alle 12:30.

Dall’autunno ripartirà anche la ricca offerta di eventi e incontri. Senz’altro il TAM insieme al Comune di Cureggio ha accettato non solo la sfida, ma anche le grandi opportunità che offrono i prodotti digitali, consapevole che il tempo investito in cultura non è mai perso e che è fondamentale allenare la mente e tenerci pronti per imparare, migliorare e giocare fuori e dentro il museo.

Il TAM Cureggio si presenta e si racconta anche su Facebook e Instagram:

https://www.facebook.com/tamcureggio/

https://www.instagram.com/tam_cureggio/

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui